Home News Le associazioni per la difesa della salute dei molisani: “Indebolire la Cattolica...

Le associazioni per la difesa della salute dei molisani: “Indebolire la Cattolica significa indebolire l’intero sistema sanitario. Nessuno ne beneficerà!”

190

Un nuovo, ennesimo provvedimento “distruttivo” è stato emanato qualche giorno fa dal Commissario Ad Acta, Paolo Di Laura Frattura. Parliamo del Decreto n. 63 del 23 novembre 2016, che riduce di circa 2,6 milioni di euro il budget per l’anno 2016 destinato alla Fondazione “Giovanni Paolo II” e alle altre strutture accreditate. L’atto è stato notificato alla fine del mese di novembre 2016 e si riferisce all’anno in corso, quando l’attività è già stata quasi completata.

Questo significa compromettere l’equilibrio economico della struttura, che forse non ce la farà ad ammortizzare il colpo. E’ l’ultimo, in ordine cronologico, di una serie di atti che negli anni hanno costantemente ridotto le attività sanitarie della Cattolica. Da 180 posti letto si è arrivati a 106, una riduzione di circa il 40%. Stesso discorso per il budget.

conf-stampa-cattolica

INDEBOLIRE LA CATTOLICA SIGNIFICA INDEBOLIRE L’INTERO SISTEMA SANITARIO. NESSUNO NE BENEFICERA’ !!! La diminuzione del finanziamento regionale ha riguardato proporzionalmente tutte le strutture sanitarie accreditate che – ricordiamo! – svolgono un servizio pubblico, senza alcun onere per l’utenza.

LA STRUTTURA HA RAGGIUNTO un equilibrio finanziario con vari processi di efficientamento, ma con l’attuale bUDGET non ce la farà … questo nuovo, terribile TAGLIO DELLE RISORSE ARRIVA “d’IMPERIO”, SENZA UNA CONSULTAZIONE PREVENTIVA. E NESSUNO NE COMPRENDE LA RAGIONE !!! le conseguenze potrebbero essere drammatiche: RISCHIAMO LA CHIUSURA DELLA CATTOLICA.

La Cattolica e’ una eccellenza tutta molisana

· Molisani sono i lavoratori: Sono circa 480 le unita’ lavorative attive al momento

· Molisani sono i pazienti curati: La struttura ha all’attivo 100 mila ricoveri, circa 5 milioni di prestazioni ambulatoriali, vanta un migliaio di pubblicazioni scientifiche e un centinaio di progetti di ricerca. Vogliamo che questi nostri concittadini possano continuare a curarsi nella regione di appartenenza, senza essere costretti ad emigrare.

· Molisani sono i risultati raggiunti: la nostra Regione, attraverso la Cattolica, ha preso parte ai più importanti congressi scientifici, nazionali e internazionali, riportandone lustro e visibilita’

· Molisani sono gli indici di eccellenza: soprattutto in merito alla popolazione molisana. ???? (non capisco il significato!!)

EPPURE, sono proprio le Istituzioni molisane che continuano ad attaccarla, togliendole l’ossigeno.

SE CHIUDE LA CATTOLICA, IL MOLISE PERDERA’ ALCUNE SPECIALITA’ CLINICHE FONDAMENTALI , quali la cardiochirurgia, la radioterapia e molte altre.

E allora BISOGNERA’ ANDARE FUORI REGIONE PER CURARSI. Se vuoi che la Cattolica possa continuare a curare la popolazione molisana…

UNISCITI A NOI !!! PARTECIPA ALL’INCONTRO PUBBLICO giovedì 15 dicembre ore 17.30 – Sala della Costituzione Provincia CB. Aderisci al Comitato “Insieme per la Salute dei Molisani” promosso da lavoratori, associazioni e cittadini.