Anche Agnone piange la Giornalista Doretta Coloccia

La giornalista televisiva che ha intervistato il Molise sociale più vero. Ad appena 77 anni la giornalista campobassana Doretta Coloccia ci ha lasciati stamattina, mercoledì...

Sport

Grande performance – Il Maestro Giancarlo Quaranta, dopo 24 anni di...

Si è svolta Domenica 13 Novembre nel Palazzetto dello sport di...

Blind Tennis: a Campobasso un primo corso sperimentale

  Campobasso, 08.11.22 - Lo sport non conosce ostacoli e proprio in...

Cavese 2 – 1 Asd Vastogirardi

Termina sul 2-1 la gara al ‘Lamberti’ di Cava de’ Tirreni...

Macchiagodena, “Il Presepe Più Bello”, anche quest’anno ritorna il concorso della...

PORTATE I PRESEPI A MACCHIAGODENA! ANCHE QUEST’ANNO C’È IL CONCORSO DELLA PRO LOCO “IL PRESEPE PIU’ BELLO” CONSEGNA NON OLTRE L’8 DICEMBRE 2022   Macchiagodena, 5 dicembre 2022 – “Il presepe più bello” è stato nell’ultima edizione quello creato all’interno di una chitarra. Ma per il Natale 2022, quale sarà? Anche per queste festività natalizie si tiene la mostra ideata, organizzata e curata dalla Pro Loco di Macchiagodena, presieduta da Anita Manocchio. E, come sempre, sono i visitatori a decretare il presepe più bello esprimendo il proprio voto, sul posto, e facendolo dal primo all’ultimo giorno dell’esposizione. Il concorso della Pro Loco prevede la partecipazione di artisti e non artisti di ogni età; a Macchiagodena sono esposte opere originali, lavorazioni di puro artigianato, creazioni artistiche dal profondo significato spirituale. Lo sappiamo: senza presepe il Natale non è lo stesso. La Pro Loco di Macchiagodena, paese in provincia di Isernia, ha indetto il concorso denominato “Il presepe più bello”. La presidente della Pro Loco, Associazione formata da volontari che si attivano per la promozione e la valorizzazione del territorio macchiagodenese, invita a partecipare in tantissimi anche questa volta. «Il Presepe più bello è un’iniziativa semplice ma significativa, pensata per dare l’opportunità di condividere e riscoprire una delle consuetudini natalizie più significative, antiche e importanti: quella del Presepio – afferma la presidente Manocchio -. La precedente edizione del concorso ha visto la partecipazione di decine di concorrenti provenienti da Macchiagodena e non solo. Tra i più particolari: uno è stato realizzato in una vecchia valigia, un altro interamente in una damigiana, mentre un altro ancora creato interamente con diverse parti di una pianta di granturco. E come non ricordare il presepe vincitore della scorsa edizione: un’opera presepiale all'interno di una chitarra». Anche per questa edizione si attendono a Macchiagodena molte adesioni, oltre a presepi tradizionali saranno presenti presepi realizzati con materiali di...

In Molise il consumo di suolo pro capite più alto d’Italia

  Si al fotovoltaico, ma senza consumo di suolo agricolo di Gildo Palombo Durante la Giornata Mondiale del Suolo, la Coldiretti denuncia gli effetti micidiali del cambiamento climatico, dove gran parte del territorio è a rischio idrologico per frane ed alluvioni. Negli ultimi anni, infatti, in Italia, un terzo della superfice agricola utilizzabile si è ridotta notevolmente, a causa della forte cementificazione e della proliferazione indiscriminata di campi fotovoltaici a terra. il Molise non è da meno. Anzi, presenta il valore più alto, in termini di consumo di suolo pro capite rispetto alle regioni italiane, secondo quando riportato dai dati della SNPA (Sistema Nazionale per la Protezione dell'Ambiente). Il rischio del dissesto idrologico è molto alto, soprattutto nelle aree interne e montane, che rende ancora più difficile la vita agli imprenditori agricoli. Le acque piovane non filtrano ma scorrono in superfice, aumentando la possibilità di veri e propri disastri. C'è da difendere non solo il patrimonio agricolo, ma la disponibilità di terreni fertili, che a medio e lungo termine andranno ad influire sui rifornimenti alimentari e sulla produzione regionale. Sarebbero necessari una serie di interventi atti a recuperare le acque sui territori molisani, con opere quali bacini di raccolta delle acque piovane, in modo da gestire al meglio le risorse con appropriate condizioni, per farsi trovare pronti ai cambiamenti climatici in atto.

In Molise presentato un nuovo progetto di Parco Eolico 

  23 torri da insediare nel territorio di quattro comuni per 142,6 megawatt di Gildo Palombo In Molise è stato presentato un nuovo progetto di un impianto eolico denominato “Parco Eolico Montorio”. Questo è quanto è stato proposto dalla wpd Frentani S.r.l. agli enti locali della Regione Molise, oltre che al Ministero della Cultura per la Valutazione dell'impatto Ambientale, così come previsto dalla normativa. Un parco eolico da 23 torri per complessivi 142,6 megawatt, nel territorio di 4 comuni compreso tra Larino, Montorio nei Frentani, Ururi e San Martino in Pensilis. È fondamentale evitare l’"effetto selva" che possono provocare tali impianti: un disturbo percettivo causato dalla distribuzione disordinata di un numero elevato di pale e dall’asincronismo nella rotazione delle stesse ed un calo delle prestazioni delle turbine a causa dell’interazione dei rotori con la scia dei rotori adiacenti. Risulta, inoltre, assolutamente necessario controllare alcuni parametri legati all’ubicazione, all'impatto sulla flora e sulla fauna ed infine ai rumori e vibrazioni (in particolare, il rumore che emette un aerogeneratore viene causato dall’interazione delle pale con l’aria e dal moltiplicatore di giri). Resta poi da valutare, agli enti preposti, l'Impatto  che comprende anche la valutazione di incidenza sui paesaggi tutelati come il Lago di Guardalfiera, la Foce del Biferno, il Torrente Cigno. Spetterà, infine, alla Commissione Tecnica PNRR-Pniec, di verificare la congruità del valore delle opere, che secondo il proponente è superiore a 5 milioni di euro. Entro 30 giorni, saranno acquisiti per via telematica i pareri delle Amministrazioni e degli Enti pubblici interpellati.

Isernia, corso BLSD Pediatrico, per la rianimazione cardiopolmonare e le  manovre...

L'agenzia di servizi per l'infanzia lucaonline ha organizzato un corso BLSD Pediatrico (Pediatric Basic Life Support Defibrillation) per la rianimazione cardiopolmonare e le  manovre di disostruzione delle vie aeree in età pediatrica. Il corso, patrocinato dal Comune di Isernia, è svolto dalla dott.ssa Daniela Padula ed è gratuito. Il corso, che ha già visto una prima data il 9 ottobre 2022, si terrà nella Sala Raucci del Comune di Isernia nelle date del 6 dicembre 2022 e il 10 gennaio 2023 (ormai complete). In considerazione del gran numero di  richieste sono state programmate ulteriori 2 date, il 7 febbraio e il 7 marzo del 2023. Stante il limitato numero di posti disponibili (non oltre 20) per ogni incontro, si consiglia la prenotazione su lucaonline.it oppure tramite app. Si coglie l'occasione per ringraziare il sindaco Piero Castrataro e l'amministrazione tutta per la sensibilità dimostrata nei confronti di questo progetto formativo di elevata importanza sociale che crea una catena di supporto e assistenza alle famiglie per tutelare il benessere e la salute dei bambini.

Isernia, truffe ai danni degli anziani. Conclusa la serie di incontri...

    Gli incontri sono stati organizzati grazie ad un progetto realizzato dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, fortemente condiviso e sostenuto localmente dal Prefetto di Isernia, D.ssa Gabriella Faramondi che, acquisito il parere del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, ha approvato anche il progetto “Sicuri in terza età” del Comune di Isernia. Sebbene l’andamento della delittuosità nell’ambito della Provincia di Isernia abbia una tendenza decrescente, alcuni fenomeni criminali portano a condizionare negativamente il sentimento di sicurezza dei cittadini, soprattutto gli anziani, che vivono con apprensione la consumazione di taluni reati quali le truffe ordinarie nonché quelle on-line. I Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia, nell’ultimo bimestre, in sinergia con le autorità civili e religiose locali, hanno avviato una serie di incontri informativi con i cittadini nell’ambito delle parrocchie, delle sale consiliari, delle scuole e dei teatri al fine di porre in essere una mirata opera di rassicurazione sociale, attraverso consigli pratici per evitare di rimanere vittime di truffe o essere coinvolti in situazioni pericolose. Lo scopo è stato quello di diffondere il più possibile la cultura della prevenzione e fornire, al contempo, gli strumenti idonei per ridurre o addirittura azzerare il numero delle vittime che, direttamente e ancora prima dell’intervento...

Isernia: Carabinieri di Isernia – Contrasto al fenomeno dello spaccio e...

  I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Isernia, nell’ambito dei quotidiani servizi finalizzati al controllo del territorio, stanno focalizzando l’attenzione verso il fenomeno dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti. Nello specifico: -         A Sessano del Molise i militari hanno controllato e perquisito due giovani, che percorrevano la SS 650 a bordo di una vettura ed il cui atteggiamento ingenerava sospetto all’atto del controllo. Il passeggero del veicolo, infatti, occultava circa 3 grammi di sostanza stupefacente del tipo marjuana. Lo stesso è stato segnalato alla locale Prefettura per detenzione di stupefacenti per uso personale. -         ad Isernia, sulla SS 85, hanno proceduto al controllo di due persone, un uomo ed una donna, che viaggiavano a bordo di una vettura proveniente da Napoli. Visto l’atteggiamento e lo stato di preoccupazione da parte dei due soggetti, i militari effettuavano un’accurata perquisizione rinvenendo, occultati all’interno delle scarpe indossate dall’uomo, tre involucri di sostanza stupefacente del tipo Cobret e crack, del peso complessivo di grammi 1 circa. Il soggetto è stato denunciato all’A.G. per il reato di detenzione illegale di sostanza stupefacente. -         Infine, lungo le vie del capoluogo cittadino, i militari della Sezione Radiomobile hanno controllato un uomo del venafrano a...

Pescopennataro (IS). Aveva accoltellato il nipote. L’anziano zio evade dai domiciliari.    I Carabinieri lo...

  Nello scorso mese di maggio, un settantenne di Pescopennataro (IS) accoltellò il proprio nipote per futili motivi. Le indagini esperite dai militari della Compagnia...

Isernia, viola gli arresti domiciliari, ordinanza di custodia cautelare in carcere per un giovane...

Isernia:      Giovane Isernino in carcere. Polizia di Stato e Carabinieri di Isernia eseguono un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. ____ I Carabinieri del Nucleo Operativo e...

Polizia di Stato – Isernia: Denunciata una persona per omissione di soccorso.

Nei giorni scorsi, lungo una via di questo centro cittadino un veicolo aveva urtato, durante la marcia, un ciclomotore guidato da una giovane donna...

Agnone: Controlli stradali nell’alto Molise.

La Compagnia Carabinieri di Agnone ha incrementato il livello di sicurezza sulle strade. _____ Prima dell’estate appena trascorsa, il Comandante della Compagnia Carabinieri di Agnone si...

Spettacolo

EX Gil Campobasso, “Anima Nomade, da Pasolini alla fotografia povera”II^ Edizione...

Sabato 10 dicembre chiude con la presentazione di Francesco Faraci in...