Nel pomeriggio di oggi giovedì 23 agosto i funerali del prof....

di Tonino Atella Venafro - E’ tornato alla Casa del Padre martedì scorso mentr’era ricoverato alla Cattolica di Campobasso e nel  pomeriggio (h 15,30) di...

Sport

Basket, Magnolia: trenta minuti da serie a1, poi Napoli sfrutta la...

Per le rossoblù buone risposte d’insieme: ben tre le giocatrici che...

Basket, Magnolia, quinto test precampionato: a Vazzieri arriva l’elite Roma –...

Coach Sabatelli: “un’amichevole che ci darà ulteriori indicazioni. Fari puntati sulle...

Sport-calcio, Vastogirardi: Domenica la prima in casa contro il Gambatesa

 “Le voci esterne non devono destabilizzare l’ambiente. Se il gruppo è...

Campobasso – Proposte di legge in tema di “Prevenzione e contrasto...

La IV Commissione consiliare, Servizi Sociali, presieduta dal suo Presidente Quintino Pallante, ha proseguito nell’ultima seduta l’esame delle due proposte di legge presentate, rispettivamente, dalla Giunta regionale e dai Consiglieri Matteo, Calenda, Romagnuolo A., Scarabeo, Micone, Di Lucente, D’Egidio, Romagnuolo N.E., Cefaratti, Tedeschi, Scuncio e Pallante, concernenti “modifiche e integrazioni alla legge regionale n. 13 del 2013, riguardante le “misure in materia di prevenzione e contrasto alla violenza di genere””. In particolare i Commissari hanno audito il Direttore del Servizio regionale di Programmazione delle Politiche Sociali, Michele Colavita, che ha chiarito alcuni aspetti tecnici della legislazione vigente e dell’incidenza sulla stessa delle previsioni modificative delle due proposte. L’esame delle due PdL, trattate in maniera congiunta ai sensi dello Statuto regionale e del Regolamento consiliare per comunanza di argomento e di obiettivi, proseguirà in successive sedute della Commissione.

“Nonno Ascoltami!-L’Ospedale in piazza”, conferenza stampa di presentazione

Campobasso 24 settembre 2018 - “Nonno Ascoltami! - L’Ospedale in piazza” è una campagna nazionale che promuove su tutto il territorio nazionale una nuova cultura della prevenzione contro i disturbi uditivi. Giunta alla sua nona edizione, l’iniziativa farà tappa anche nel Molise: a Termoli, domenica 30 settembre, in Piazza Vittorio Veneto; a Campobasso, domenica 7 ottobre, in  Piazza Vittorio Emanuele. Postazioni mediche saranno allestite nelle due piazze molisane, dove sarà possibile effettuare gratuitamente il controllo dell’udito. L’evento sarà presentato nel corso di una conferenza stampa che avrà luogo mercoledì 26 settembre, alle ore 10.00, presso la Sala del Parlamentino di Palazzo Vitale. Interverranno Donato Toma, presidente della Regione Molise, Mauro Menzietti, fondatore di “Nonno Ascoltami! - Udito Italia Onlus”, Gennaro Sosto, direttore generale dell’ASReM, Michele Vendettuoli, dirigente medico del Reparto di Otorinolaringoiatria dell’Ospedale Cardarelli di Campobasso.

Comune di Isernia, morosità incolpevole: pubblicato l’avviso pubblico per la concessione...

  Sul sito web del Comune di Isernia è stato pubblicato l’avviso pubblico per la concessione di contributi per la morosità incolpevole (annualità 2017). «Possono presentare domanda di contributo – informa l’assessore comunale alle politiche sociali, Pietro Paolo Di Perna – i nuclei familiari che diano prova di trovarsi in una situazione di sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone locativo in ragione della perdita o consistente riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare dovute a licenziamento; riduzione dell'orario di lavoro; cassa integrazione; mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipici; cessazione di attività libero-professionali o di imprese; malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato o la consistente riduzione del reddito complessivo familiare. Il Comune di Isernia provvederà alla concessione dei contributi, nei limiti delle risorse finanziarie disponibili assegnate dalla Regione Molise e, comunque, in misura non superiore a euro 12mila per ciascun nucleo familiare». I contributi sono così destinati: a) fino a un massimo di 8mila euro per sanare la morosità incolpevole accertata, qualora il periodo residuo del contratto in essere non sia inferiore ad anni due, con contestuale rinuncia all'esecuzione del provvedimento di rilascio dell'immobile; b) fino a un massimo di 6mila euro per ristorare la proprietà dei canoni corrispondenti alle mensilità di differimento qualora il proprietario dell'immobile consenta il differimento dell'esecuzione del provvedimento di rilascio dell'immobile per il tempo necessario a trovare un'adeguata soluzione abitativa all'inquilino moroso incolpevole; c) assicurare il versamento di un deposito cauzionale per stipulare un nuovo contratto di locazione; d) assicurare il versamento di un numero di mensilità relative a un nuovo contratto da sottoscrivere a canone concordato fino alla capienza del contributo massimo complessivamente concedibile di euro 12mila. Costituisce criterio preferenziale per la concessione del contributo la presenza, all’interno del nucleo familiare, di almeno un componente...

Furto nella Basilica di San Nicandro a Venafro, sottratti 600 euro...

di Tonino Atella Furto nella Basilica di San Nicandro a Venafro, luogo di culto assolutamente rispettato da tutti i venafrani custodendo i resti mortali del Patrono San Nicandro, meno che evidentemente dai ladri i quali al momento restano sconosciuti ma sulle cui tracce si stanno muovendo i Carabinieri della Compagnia della città dopo la denuncia del Superiore dei Frati Minori Cappuccini di Venafro, Fr. Cosimo Vicedomini. I malviventi si sono impossessati di circa 600 euro, custoditi nella sacrestia della Basilica e raccolti tra i fedeli per il restauro di un’antica statua lignea della Madonna, esposta in Basilica. Sull’accaduto le dichiarazioni di Fr. Vicedomini, il Superiore del Convento e Guardiano della Basilica del Santo Patrono: <Appena scoperto il furto -afferma il religioso- si provvide ad informarne le forze dell’ordine, esattamente i Carabinieri di Venafro, che subito avviarono le indagini per individuare i responsabili al momento ancora sconosciuti e recuperare la refurtiva, occorrente per il restauro di un’antica statua lignea della Madonna. La somma raccolta e purtroppo rubata era il frutto delle libere offerte dei fedeli che tenevamo in sacrestia in attesa di pagare la ditta artigiana pugliese specializzata in restauri e che in passato aveva già lavorato nel nostro sito religioso>. Ha sospetti? <Assolutamente no, anche se penso che trattasi di persone che negli ultimi tempi si sono aggirate per Convento e Basilica, individuando cosa portar via e purtroppo riuscendovi>”. Cosa si sente di dire in merito a tale furto? <Abbiamo massima fiducia nell’operato delle forze dell’ordine, che stanno facendo del loro meglio. Mi auguro l’immediato recupero della refurtiva, data la sua finalità>. Notizia sconsolante e sconfortante la presente, dato il luogo dov’è avvenuto il furto: la Basilica di San Nicandro. Sito assolutamente sacro per tutti i venafrani nessuno escluso, e da sempre degno del massimo ed assoluto rispetto popolare. Un dato...

Agnone (IS): Principio di incendio in un portone di un’attività commerciale....

Un principio di incendio è stato registrato la scorsa notte, dopo la mezzanotte, ai danni della porta di ingresso di un’attività commerciale, ubicata nel comune di Agnone. Secondo quanto accertato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Agnone, incaricati delle indagini del caso, ignoti hanno cosparso il portone con del liquido infiammabile. Le fiamme sono state prontamente spente e, di fatto, non si sono registrati grossi danni. La proprietaria è una donna del luogo. Ai militari, la donna ha dichiarato di non aver mai ricevuto minacce o richieste estorsive. La zona è presidiata da telecamere per la videosorveglianza, le cui immagini sono state acquisite e sono al vaglio degli inquirenti. Alla luce dei primi elementi raccolti non si esclude nessuna ipotesi investigativa.

Polizia di Stato – Isernia: denunciata 49enne per guida sotto l’effetto...

Poteva avere conseguenze ben più serie l’incidente stradale verificatosi nei giorni scorsi all’interno della galleria “Case Lorenzo” della strada statale 158, dove, in un uno scontro fra un’Audi Q7 ed un Ford Fiesta, le persone rimaste ferite, ma non in pericolo di vita, sono state due. Gli uomini della Polizia Stradale di Agnone, inviati dalla centrale operativa sul luogo del sinistro, scesi dalla loro auto di servizio, avevano già immaginato uno scenario ben più grave rispetto a quanto dopo constatato. L’impatto fra le due autovetture, infatti, avvenuto frontalmente, aveva lasciato sulla strada due veicoli ridotti condizioni tali da non poter più marciare, tanto che gli agenti della stradale erano costretti, per circa due ore, a chiudere il traffico su quel tratto di statale per procedere ai rilievi del caso. E solo la fortuna ha voluto che, delle tre persone vittime dell’incidente, due fossero costrette a ricorrere alle cure dei sanitari dell’Ospedale di Isernia, senza che per loro, comunque, fosse dichiarata la prognosi riservata. Gli uomini della stradale, però, rifacendosi ad un protocollo oramai consolidato nel tempo, hanno esperito tutti gli accertamenti del caso, riscontrando, in una dei due conducenti, un valore positivo sulle sostanze psicotrope, circostanza che ha ingenerato la procedura per il deferimento della donna all’autorità giudiziaria. Sempre gli operatori del Distaccamento di Agnone, in due distinte operazioni, hanno proceduto al...

Isernia: Tre minori travolte sulle strisce pedonali. Intervengono i Carabinieri.

I Carabinieri della Stazione di Isernia, dopo un’accurata indagine, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Isernia, un anziano del luogo, per omissione di soccorso a seguito di investimento di tre pedoni. L’uomo nei giorni scorsi, si era reso protagonista di un investimento pedonale, in questo centro abitato, ai danni di tre ragazze minori che, stavano attraversavano sulle strisce pedonali la sede stradale. Il conducente dopo la collisione, si era dato a precipitosa fuga senza prestare loro soccorso. Sul posto erano intervenuti i Carabinieri, per ricostruire la dinamica del sinistro e personale del 118, per fornire assistenza ai feriti che venivano trasportati presso il pronto soccorso dell’Ospedale di Isernia. I Carabinieri ricordano che, le norme di comportamento in occasione del sinistro stradale, sono quelle, dell’obbligo di fermarsi, prestare l’assistenza occorrente a coloro che, eventualmente, abbiano subito danno alla persona, fornire le generalità e ogni altra utile informazione sia agli altri conducenti che alle Forze di Polizia. In caso di feriti la norma punisce il trasgressore che si allontana dal luogo del sinistro stradale senza prestare il dovuto soccorso, con la reclusione da 6 mesi a 3 anni, e l’applicazione della sanzione accessoria della sospensione della patente di guida da...

Isernia: Spende una banconota falsa in un esercizio commerciale. Braccato dai...

Nella serata di eri un giovane, entrato in un esercizio commerciale del centro di Isernia, approfittando della presenza di diversi clienti ha acquistato delle merce pagando con una banconota falsa da 50 euro. Il titolare del negozio ha chiamato il 112 ed ai Carabinieri intervenuti ha fornito loro la descrizione del giovane che si era allontanato poco dopo. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, hanno immediatamente attivato le ricerche e stanno raccogliendo le testimonianze di alcuni cittadini presenti all’esterno del locale che avrebbero notato il giovane uscire dal negozio allontanarsi nonché le immagini delle telecamere presenti lungo la strada interessata. La  banconota sequestrata sarà inviata alla Sezione Operativa del Comando Carabinieri Antifalsificazione Monetaria, organismo dell’Arma che opera a livello nazionale affinché vengano svolti i conseguenti approfondimenti investigativi. Il Comando Carabinieri Antifalsificazione monetaria nasce nell’anno 1992 prima come Nucleo e successivamente nel 1999 acquisisce l’attuale denominazione. Con l’istituzione  di tale comando si è voluto assicurare una qualificata presenza dell’Arma a livello nazionale  ed internazionale nel delicato settore della prevenzione e contrasto al falso nummario. Il Comando che si articola su una struttura di comando ed una sezione operativa con competenza nazionale, assolve i seguenti compiti: individuazione dei flussi di falsificazione...

Filignano (IS): Perde il controllo del fuoco. I Carabinieri denunciano un  campano

  E’ stato denunciato all’Autorità Giudiziaria dai Carabinieri della Stazione di Filignano per incendio colposo, un 60enne campano, che nei giorni scorsi, in un terreno...

Castel San Vincenzo (IS): Sorpreso in stato di ebrezza alcolica alla guida dell’auto, giovane...

Nel corso della notte, i Carabinieri della Stazione di Castel San Vincenzo, impegnati in un servizio di vigilanza alla circolazione stradale, hanno eseguito il...

Isernia: Controlli dei Carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità, sulla tutela della salute. Denunciate...

In questi ultimi giorni, i Carabinieri del Nucleo Antisofisticazione e Sanità  di Campobasso, coadiuvati dai reparti territoriali, hanno svolto dei controlli in alcune attività...

Agnone, Roccasicura e Sant’Elena Sannita i Carabinieri intervengono in tre distinte operazioni.

  Minore ospite di una comunità di accoglienza, denunciato dai Carabinieri per lesioni aggravate. Colpisce al volto un coetaneo dopo una lite. Qualche battuta di troppo,...

Isernia: Conducente in stato di ebrezza alcolica provoca un sinistro stradale, 40enne denunciato dai...

Nella notte, alla guida della propria auto, provoca incidente stradale mentre percorreva una strada del centro cittadino. Si tratta di un 40enne che ha...

Isernia: Controllo straordinario del territorio, uno straniero soccorso dai carabinieri per dosi eccessive di...

Un servizio di controllo straordinario del territorio è stato eseguito nella giornata di ieri dai Carabinieri della Compagnia di Isernia a cui hanno partecipato...

Polizia di Stato – Isernia: denunciato avventore di un bar. Restituito, inoltre, portafogli contenente...

Gli agenti della Squadra Mobile di Isernia hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria un 53 enne di Isernia, resosi responsabile di lesioni personali, minaccia e violenza privata...

Sesto Campano (IS): Trasporto di cardellini catturati illegalmente. Una persona denunciata dai Carabinieri Forestale.

A Sesto Campano, su una strada di collegamento tra la provincia di Isernia e quella di Caserta, i militari della Stazione Carabinieri Forestale di...

Venafro (IS): Impiega lavoratori irregolari in una impresa agricola. Contestata violazione amministrativa.

Nella giornata di ieri, militari del Comando Provinciale Carabinieri di Isernia, del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Isernia, personale del Nucleo Antisofisticazione e...

Spettacolo

All’ Auditorium ‘Fratelli d’Italia’ di Isernia la Prima nazionale dell’opera-musical “La...

Torna per la stagione 2018/19 a novembre con Giannini voce narrante Prima...