Lutto per la famiglia Toma, non è più la Signora Clotilde...

Si è spenta all'età di 78 anni la madre del governatore della Regione Molise Donato Toma. La Signora Clotilde Poliseno era ricoverata all’istituto Neuromed...

Sport

Basket-Magnolia, le Rossoblù a Crema per il diciannovesimo memorial ‘Nina Pasquini’

  In semifinale il remake della sfida con Moncalieri. Tra le campobassane...

Sport, Vastogirardi: con il Pineto gara tosta al Civitelle di Agnone....

  VASTOGIRARDI. Si disputerà domenica 22 settembre la quarta giornata di campionato...

MAGNOLIA, UNA PROSPETTIVA GRECA NEL ROSTER: ARRIVA CHRYSANTHIDOU

    MAGNOLIA, UNA PROSPETTIVA GRECA NEL ROSTER: ARRIVA CHRYSANTHIDOU La lunga ellenica va...

Tornano a Isernia, dopo più di duemila anni, le antiche monete...

In occasione delle “Giornate Europee del Patrimonio 2019”, sabato prossimo 21 settembre, nelle sale del Museo nazionale del paleolitico di Isernia (Polo museale del Molise), saranno esposte al pubblico alcune delle monete coniate dalla città di Aesernia nel III secolo a.C. In tale occasione, alle ore 18, avrà luogo un convegno al quale parteciperanno: Leandro Ventura, direttore ad interim del Polo museale del Molise; Adriano La Regina, presidente dell’Istituto nazionale di archeologia e storia dell’arte; Fulvia Maria Ciliberto, professore associato di archeologia e storia dell’arte greca e romana dell’Unimol; Marilena Cozzolino, ricercatrice associata dell’Itabc Cnr. Moderatrice del convegno sarà Enza Zullo, direttore del Museo nazionale del paleolitico e del Museo di santa Maria delle monache di Isernia.

Nuova ondata di pensionamenti, sanità molisana a rischio: confronto tra esperti...

Appuntamento per sabato 21 settembre, a partire dalle 9:00, presso la sede dell’Ordine dei medici di Isernia. Interverrà Alberto Oliveti, presidente nazionale dell’Enpam, l’Ente di previdenza e assistenza dei medici, Quali conseguenze avranno i prossimi pensionamenti su un sistema sanitario già a corto di personale? Cosa accadrà nei prossimi anni in una regione come il Molise, già in affanno per via del mancato sblocco del turnover? Saranno questi alcuni degli argomenti che saranno affrontati a Isernia durante il convegno "Previdenza medica oggi: innovazioni, opzioni, prospettive per il Medico e l’Odontoiatra". Organizzato dall'Ordine dei medici di Isernia, l'incontro si terrà sabato 21 settembre, a partire dalle 9:00, presso la sala consiliare dell'Omceo, in via Pio La Torre. Presiederà i lavori Alberto Oliveti, presidente nazionale dell'Enpam, l'Ente nazionale di previdenza e assistenza medici. Aprirà i lavori il presidente dell'Omceo di Isernia, Fernando Crudele. A seguire il presidente dell'Enpam parlerà di attualità e prospettive dell'ente previdenziale. Subito dopo Franco Andreozzi ed Ernesto Del Sordo parleranno di "previdenza complementare" . Del Sordo si soffermerà anche sul "Fondo Sanità", mentre Andreozzi darà una risposta anche a questa domanda: "Convengono ancora riscatto e allineamento?". Luigi Caccamo, infine, parlerà di "Assistenza integrata agli iscritti Enpam". I lavori si concluderanno con un confronto tra gli esperti e i partecipanti al convegno. L'ingresso all'evento formativo è gratuito. Ai medici e agli odontoiatri saranno assegnati 5 crediti ECM. Con preghiera di pubblicazione e di partecipazione all’evento formativo Cordiali saluti, Fernando Crudele (presidente Ordine dei medici Isernia) Per info: 3393401763

Operai forestali senza stipendi, Calenda: «Entro prossima settimana sbloccati i fondi»

«Ho raccolto le istanze provenienti dagli operai forestali della Regione Molise, facendomi portavoce delle loro problematiche e investendo direttamente il governatore Toma», così si è espressa il Presidente della IV Commissione Regionale, Filomena Calenda, in merito all’atavica vicenda dei lavoratori stagionali impegnati in ambito forestale. «Stamane ho avuto un incontro con il Presidente Toma, il quale mi ha garantito una celere soluzione del problema, con lo sblocco delle spettanze pregresse», ha spiegato Calenda. «Dal mese di luglio, infatti, i circa 150 operai forestali non percepiscono lo stipendio. Si attende, pertanto, che la Regione sblocchi i pagamenti, restituendo serenità ai forestali e alle loro famiglie. Ma questo dovrà essere solo il primo passo; bisognerà infatti lavorare affinché, a partire dal prossimo anno, si aumentino le giornate lavorative dedicate all’Antincendio, drasticamente ridotte nelle ultime stagioni, nelle quali si è passati dalle 90 alle 50 attuali». Calenda, infine, ha invitato ancora una volta il Presidente Toma ad attivarsi affinché trovi una soluzione per la stabilizzazione dei lavoratori forestali: «Ad oggi siamo l’unica regione che non ha preso nessun provvedimento in tal senso. Peraltro potremmo impiegare questi lavoratori nella lotta al dissesto idrogeologico».  

Distretti Rurali e Bio Distretti. Proposta di legge regionale diistituzione. Scarabeo,...

Venerdi 20 settembre a Larino incontro sul tema. “La Seconda Commissione Permanente sta discutendo alcune proposte di legge regionale che riguardano l’agroalimentare di qualità, attraverso i “Distretti Rurali e agroalimentari “ “Bio Distretti”, “Distretti della pesca” strumenti legislativi finalizzati a sostenere e organizzare i sistemi produttivi agricoli e agroalimentari locali, e aumentare la competitività del sistema pesca, promuovendo, soprattutto, la tutela della specificità territoriale, lo sviluppo delle aree rurali e quindi la valorizzazione dei vari prodotti tipici, biologici e di denominazione d’origine. L’obiettivo è quello di favorire lo sviluppo e la salvaguardia del territorio, garantire la sicurezza alimentare, preservare il paesaggio e sostenere l’inclusione sociale. In Molise, iniziative in tal senso hanno già una storia: un partenariato per lo sviluppo di progettazioni integrate territoriali, tra la stessa Regione e aziende del settore agricolo e agroalimentare che hanno rappresentato una collaborazione importante rispetto alla crescita economica di alcune aree del nostro territorio. I Distretti rurali vogliono continuare su questo tracciato consentendo alle imprese agricole e non, enti pubblici e associazioni di interagire tra loro per arrivare a definire un percorso virtuoso e innovativo sulle aree rurali, integrando l’attività agricola con altre per esempio artigianali, di produzione di beni e servizi, con una economia a base biologica adatta a sostenere la salubrità dei prodotti agroalimentari come pure i territori di produzione. La II^ Commissione Consiliare permanente, affronterà l’argomento quanto prima e, quale relatore di questa proposta, ritengo giusto ascoltare i pareri dei cittadini, degli addetti del settore e delle associazioni di categoria, per un confronto costruttivo sul tema. Allo scopo, insieme al Consigliere Nicola Eugenio Romagnuolo rivolgo l’invito a chiunque abbia idee da proporre per rendere questa legge regionale la migliore possibile a partecipare ai vari incontri istituzionali, programmati sul territorio regionale, il primo è organizzato per venerdi 20 settembre 2019, a Larino, presso la “Casa Comunale” alle ore 16.30”

Isernia: I Carabinieri in azione per il contrasto ai reati ambientali.

I Carabinieri della Specialità Forestale, nel corso dei servizi di istituto finalizzali al controllo del territorio, hanno proceduto alla verifica di un autocarro adibito al trasporto di rifiuti speciali non pericolosi, derivanti dalla demolizione edilizia. Nella circostanza, dal controllo del mezzo emergeva che il formulario identificativo di tali rifiuti fosse carente di alcune informazioni quali la firma del produttore e l’orario di inizio del trasporto, in violazione della normativa vigente. I Militari, pertanto, elevavano una sanzione amministrativa pari all’importo di  circa 516 euro. La verifica della corretta gestione dei rifiuti speciali è solo una delle tante attività istituzionali poste in essere dai Carabinieri, allo scopo di salvaguardare il territorio e proteggere l’ecosistema.

Isernia, gestione illecita dei rifiuti: in azione i Carabinieri forestali

I Carabinieri della Specialità Forestale, nel corso dei servizi di istituto finalizzali al controllo del territorio, hanno proceduto alla verifica di un autocarro adibito al trasporto di rifiuti speciali non pericolosi, derivanti dalla demolizione edilizia. Nella circostanza, dal controllo del mezzo emergeva che tali rifiuti venivano trasportati in assenza del formulario identificativo, in violazione della normativa vigente, pertanto i Militari elevavano una sanzione amministrativa pari all’importo di  circa 3500 euro. La verifica della corretta gestione dei rifiuti speciali è solo una delle tante attività istituzionali poste in essere dai Carabinieri, allo scopo di salvaguardare il territorio e proteggere l’ecosistema.

Isernia,Truffe agli anziani: I carabinieri del comando di Isernia invitano alla massima cautela:...

  Nelle ultime settimane è stato segnalato qualche caso di tentativo di truffa in danno di persone anziane, residenti nei paesi limitrofi alla Provincia pentra. Con il dichiarato scopo di prevenire e arginare le truffe tentate o consumate ai danni di persone anziane indifese, il Comando Provinciale Carabinieri di Isernia ha rafforzato i servizi di prevenzione e repressione su tutto il territorio della provincia. Le truffe in danno degli anziani sono un reato particolarmente subdolo perché, oltre al danno, la vittima è prigioniera del senso di colpa per essere caduta nel raggiro e, spesso, non denuncia il reato subito per vergogna o fondato timore che i parenti ne vengano a conoscenza e li considerino non più capaci di gestirsi in autonomia. Come sempre  accade a farne le spese sono gli anziani che abitano da soli, facile preda di delinquenti che si aggirano, soprattutto, nei piccoli centri urbani in cerca dei soggetti più vulnerabili. E’ essenziale, quindi, che i soggetti più indifesi, per far fronte alle situazioni di particolare stress psicologico, si rivolgano immediatamente ai Carabinieri, telefonando al numero di emergenza “112” per ricevere istruzioni e  attendere l’aiuto e  il supporto necessario. Facendo tesoro dei consigli che l’Arma da tempo offre, il...

Polizia -Isernia: due denunciati per ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi...

  Il personale della Squadra Volanti della Questura di Isernia ha denunciato un 39 ed un 36enne, campani, per ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli. Giovedì notte, nel corso dell’attività di controllo del territorio nelle contrade limitrofe alla città, ed in particolare nella Contrada Colle Impergola, personale della Squadra Volante ha notato un’autovettura che, alla vista dell’auto della Polizia, ha rallentato notevolmente la marcia, cercando di evitare il successivo e probabile fermo e controllo. Tale comportamento non è sfuggito agli operatori che hanno inseguito l’autovettura, riuscendo a bloccarla poco distante. Le due persone a bordo, di origini campane, sono state identificate, risultando avere a proprio carico diversi pregiudizi di Polizia per reati contro il patrimonio. Gli agenti li hanno accompagnati in Questura per accertamenti più approfonditi. Di fatto, sull’autovettura, gravava una nota di rintraccio per sequestro amministrativo, che è stato eseguito subito dopo. Sull’autovettura, sono stati rinvenuti attrezzi ed oggetti idonei alla commissione di furti e reati contro il patrimonio e una considerevole quantità di utensili di tipo meccanico ed elettrico, anche di ingente valore, evidente merce oggetto di furto. Per tali motivi sono stati denunciati alla competente Procura della Repubblica. Nei loro confronti, è stato avvio il procedimento amministrativo finalizzato all’emissione del foglio di...

Isernia: maltrattamento animali, pensionato denunciato all’Autorità Giudiziaria

I Carabinieri Forestali, a conclusione di specifiche indagini, hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria un pensionato perché ritenuto responsabile del reato di maltrattamento di animali. Nello...

Polizia di Stato – Isernia: Rissa al Terminal degli autobus: denunciati due extracomunitari

  Lunedì sera è arrivata una segnalazione alla Sala Operativa della Questura per una rissa in atto tra numerose persone presso il Terminal degli autobus...

Isernia, Truffava attraverso piattaforma web e-commerce: denunciato dai carabinieri

  I Carabinieri del Comando Stazione di Carpinone, a conclusione di approfondite indagini, hanno denunciato alla locale Magistratura un pregiudicato, residente in altra località, perché...

Polizia di Stato – Isernia:controllo straordinario del territorio

  Un altro fine settimana che ha visto intensificata l’attività della Polizia di Stato in provincia, anche per prevenire il fenomeno dei reati predatori e...

Spettacolo

Settembre Isernino, Ron in concerto domenica 15 settembre

  Domenica 15 settembre, ore 21.30 «Canterò per ricordare un grande artista e...