Anche Agnone piange la Giornalista Doretta Coloccia

La giornalista televisiva che ha intervistato il Molise sociale più vero. Ad appena 77 anni la giornalista campobassana Doretta Coloccia ci ha lasciati stamattina, mercoledì...

Sport

Finali Nazionali Giovanili CRAI under 15 di pallavolo maschile, sprint...

Un altro 3-1 stavolta ad Isernia nella prima giornata dei 3-0...

Basket – La molisana Magnolia, parte l’avventura delle finali nazionali under...

Domenica la cerimonia inaugurale, poi lunedì al PalaZauli di Battipaglia l’ultimo...

Di Lucente ringrazia i vertici del Vastogirardi calcio per il risultato...

“Dalla prossima settimana la costruzione della nuova squadra”, ha spiegato il...

L’Associazione per la tutela dei diritti dei disabili “TDDS Guardiamo...

Il Presidente Alessandro Guastaferro della Tdds (Associaziome Tutela Diritti Disabili Sensoriali) Guardiamo Avanti,  chiede ai sindaci di Campobasso, Isernia e Venafro,di rendere più accessibili le loro città alle persone con mobilità ridotta. Guastaferro, fa presente che ha provveduto a inviare una mail alle segreterie dei rispettivi sindaci esponendo le diverse problematiche inerenti barriere architettoniche e limitazioni alla fruizione dei disabili. Inoltre, il Presidnete della TDDS Guardiamo Avanti, intima al primo cittadino di Isernia Piero Castrataro di ripristinare i semafori sonori in città diVia XXIV Maggo e Piaza Stazione. Guastaferro, da un ultimatum al sindaco, con una data perentoria  del 30 giugno, entro la quale, se non saranno ripristinati adirà a vie legali per tutelare i diritti dei disabili che oltre alle limitazioni fisiche, devono subire anche la lontananza delle istituzioni alle loro giuste richieste.            

Paolo Cirino Pomicino presenta alla stampa il suo libro “Il grande...

La presentazione del libro di Paolo Cirino Pomicino, ex deputato e più volte Ministro della Repubblica,  avrà luogo Venerdì 1° Luglio – ore 18:00 – presso la sala convegni Parco Tecnologico dell’I.R.C.C.S Neuromed in via dell’Elettronica, Pozzilli (IS). Il volume, dal titolo “Il grande inganno – Controstoria della seconda repubblica”, è appunto un controcanto alla storia “ufficiale”; un ammonimento a non credere al mainstream, oggi in verità sempre meno vincente, sui meriti e le glorie solo immaginarie della Seconda repubblica. Interverranno: Paolo Cirino Pomicino, Autore del volume Aldo Patriciello, Deputato al Parlamento europeo Modera l’incontro Tommaso Labate, giornalista del Corriere della Sera e de LA7

LIS lingua dei segni, legge emanata senza interpellare chi si occupa...

FIADDA (Famiglie Italiane Difesa Diritti Audiolesi) Genova, 23  Dicembre 2021 Riproposta in data 16 giugno 2022 Onorevole Ministro, sono in grande apprensione per ciò che l’articolo 34 ter, inserito nel decreto Risorse, oggi L. n.79 del 21 maggio 2021, provoca nel mondo scolastico e della cultura. Non è possibile ricorrere ad una modalità segnante quando nel patrimonio genetico di ogni uomo, ed il piccolo bambino sordo diventerà tale, il parlare è innato. Desidero anche rilevare che per l’articolo sopra citato che titola “riconoscimento della LIS lingua dei segni”, l’approvazione ha avuto luogo senza interpellare Organizzazioni del territorio nazionale che si occupano di disabilità uditiva, senza un dibattito relativo agli aspetti giuridici e socio-culturali. Desidero anche sottoporle il fatto che, tale riconoscimento, penalizza il maggior numero di persone sorde che hanno acquisito, dalla tenera età, la lingua parlata.   Con quanto sopra non intendiamo mancare di rispetto e condivisione nei confronti di coloro che, non avendo acquisito per motivi differenti o per scelta personale la lingua parlata, usano la mimica gestuale o Lis, e neanche il riconoscimento di questa ma, signor Ministro se pone attenzione alle traduttrici,  vedrà che la loro bocca articola in silenzio, ma che esse  parlano, per cui possiamo dire che si tratta di un ITALIANO SEGNATO. Non solo i segni variano da Regione a Regione, ma da città a città.   L’ apprensione oggi coinvolge famiglie, educatori ed anche componenti delle Comunità scientifiche, sanitarie, educative, tecnologiche. Da tempo si dedicano alla ricerca per migliorare cure, interventi sanitari, messa a punto di tecnologie sempre più perfezionate per consentire recupero dell’udito attraverso protesi acustiche, impianti cocleari e altro.   Non possiamo affermare che la lingua orale e la LIS siano due lingue simili per l’apprendimento educativo. Propongo, a questo proposito, alcune riflessioni mie e del  professor Lopez-Torrijo titolare della cattedra di Educazione Comparata e Storia dell’Educazione  dell’università Di Valencia (Spagna)   La LIS: -...

Si amplia l’attività del Centro di Medicina Necroscopica del Neuromed

Si amplia l’attività del Centro di Medicina Necroscopica del Neuromed  Con l’addestramento su tessuti diventano ancora più diversificatele opportunità di formazione per i giovani neurochirurghi   Si apre un nuovo capitolo per il Centro di Medicina Necroscopica – Unità di Chirurgia Formativa dell’I.R.C.C.S. Neuromed. Con il “Microsurgical course”, i giovani specializzandi neurochirurghi hanno potuto eseguire per due giorni un addestramento pratico in prima persona, “hands on” nella definizione anglosassone.   Sotto i loro bisturi e i loro microscopi c’erano tessuti capaci di riprodurre alcune delle condizioni che un neurochirurgo si trova davanti quando è in sala operatoria. Come le placente, donate alla scienza da giovani madri, grazie alla collaborazione con L’Istituto Clinico Mediterraneo di Agropoli. Un nuovo capitolo di un cammino iniziato da qualche mese, che conferma il Neuromed punto di riferimento in un settore complesso come quello della neurochirurgia.   “I primi tre corsi – dice il dottor Paolo di Russo, che assieme ai dottori Nicola Gorgoglione, Arianna Fava e Michelangelo De Angelis ha curato l’organizzazione delle due giornate - sono stati focalizzati sull’apprendimento delle nuove tecniche di intervento per meningiomi e neurinomi del basicranio. Con questo quarto appuntamento abbiamo deciso di cambiare tipologia, dedicandoci alle suture vascolari, che danno una mano in più al neurochirurgo per il trattamento di patologie come aneurismi e malformazioni vascolari. Per questo motivo abbiamo avuto il piacere di invitare il collega, dottor Mattia del Maestro, che è uno dei massimi esperti in questo tipo di attività”.   “Le micro-suture – dice il dottor del Maestro, Neurochirurgia dell’Ospedale Maggiore della Carità di Novare – sono una tecnica utilizzata per anastomosi vascolari, cioè per intervenire su arterie che possono essere rotte o danneggiate, oppure per creare dei bypass, oltrepassando quindi la patologia che affligge un tratto dell’arteria stessa. Questa è una attività di grande aiuto al neurochirurgo, e sicuramente deve far parte del...

Polizia di Stato – Isernia: Cittadino straniero espulso dal territorio...

L’ Ufficio Immigrazione della Questura ha provveduto all’espulsione di un cittadino straniero resosi responsabile di numerosi reati sul territorio nazionale tra i quali anche porto di armi, estorsione e furto aggravato. L’uomo, scarcerato di recente a Milano, è stato rintracciato nella nostra  provincia, senza alcun titolo a permanere sul territorio nazionale. Nei suoi confronti, il Prefetto di Isernia ha emesso un decreto di espulsione dal territorio nazionale. Lo straniero è stato accompagnato presso un Centro di Permanenza per i Rimpatri dove verrà trattenuto il tempo necessario all’acquisizione del documento di viaggio utile a lasciare il territorio dello Stato Italiano.  

Polizia di Stato – Isernia: convalidati gli arresti per i due...

Polizia di Stato - Isernia: 2 uomini arrestati dalla Squadra Volante per la rapina al supermercato – convalidato l’arresto. “I risultati dell’attività di potenziamento dei dispositivi di controllo del territorio hanno dato importanti risultati: alle ore 7.32 del giorno 10 giugno u.s., su segnalazione pervenuta all’utenza di emergenza 113, la Sala Operativa ha inviato gli equipaggi presenti in città in via Tedeschi per segnalazione di rapina in corso al Supermercato “DOK”. Gli agenti delle Volanti, giunti immediatamente sul posto, hanno iniziato le ricerche degli autori della rapina che si erano allontanati nei minuti precedenti, iniziando dallo stabile adiacente al supermercato. All’esterno dell’edificio, gli agenti hanno rinvenuto una busta trasparente contenente rotolini di monete. Anche nell’androne dello stesso, dietro il portone di ingresso, era occultata una busta contenente altri rotolini di monete di vario taglio. Gli agenti hanno quindi effettuato un accurato controllo all’interno dello stabile, concentrando le ricerche in particolare sui ripostigli in uso ai condomini siti al terzo piano: qui hanno trovato i due presunti rapinatori nascosti sotto un materasso e sotto alcune coperte e cartoni. Vicino a loro, i poliziotti hanno inoltre rinvenuto una pistola da softair in metallo di colore nero priva di tappo rosso. Nello stesso vano, sotto un cartone, erano...

Polizia di Stato – Isernia: Arrestato per violenza, resistenza e...

Nei giorni scorsi,  gli agenti della Squadra Volante hanno arrestato un giovane che si era reso responsabile dei reati di violenza, resistenza e lesioni ad un Pubblico Ufficiale, oltre ad   essersi rifiutato di fornire indicazioni sulla propria identità. Un altro giovane, che si trovava in sua compagnia, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per violenza e resistenza ad un Pubblico Ufficiale. Nel corso dell’attività quotidiana di controllo del territorio, gli agenti avevano notato, in Corso Risorgimento, i due giovani che procedevano con verso Piazza Tedeschi, i quali, alla vista dell’auto della Polizia, hanno accelerato l’andatura. Gli agenti li hanno fermati e hanno chiesto loro di fornire le proprie generalità ma i due giovani, con fare spavaldo, hanno rifiutato di fornirle, chiedendo addirittura agli operatori di Polizia di qualificarsi. Così gli agenti hanno deciso di condurre in Questura i due soggetti per un controllo, ma, nel farli salire a bordo del veicolo di servizio, uno di essi, con fare deciso nel divincolarsi, ha causato lesioni personali ad uno degli agenti. Per questi motivi, dopo le formalità di rito, è stato dichiarato in arresto per violenza, resistenza e lesioni personali ad un Pubblico Ufficiale, oltre ad essersi rifiutato di fornire documenti sulla propria identità, e...

Carabinieri di Isernia – Controllo del territorio

  I Carabinieri della Compagnia di Isernia, nell’ambito dei quotidiani sevizi di controllo del territorio, hanno intensificato, soprattutto in orario serale e notturno, gli accertamenti tesi a verificare le condizioni psico-fisiche legate all’abuso di bevande alcoliche o all’uso di sostanze stupefacenti da parte dei conducenti di autoveicoli. Nello specifico la Sezione Radiomobile ha sottoposto a verifica 7 soggetti che, alla guida dei rispettivi mezzi, sono risultati avere un tasso alcolemico di gran lunga superiore al consentito. Per altri 2, che manifestavano una sintomatologia riconducibile ad abuso di alcool, non è stato possibile accertare il tasso alcolemico, per il rifiuto espresso di sottoporsi all’accertamento con etilometro. Trattandosi di violazioni di carattere penale i 9 conducenti sono stati segnalati alla locale A.G. per le relative determinazioni ed i loro veicoli sono stati affidati a terzi. Inoltre diverse sono state le violazioni riscontrate dai militari nei confronti di conducenti che si erano posti alla guida con un tasso alcolemico tra 0,5 e 0,8 g/l, ai quali veniva comminata la sanzione amministrativa pecuniaria da 543 euro a 2.170 euro. A tutti gli interessati è stata ritirata la patente di guida che sarà oggetto di sospensione da parte della Prefettura competente. Per le persone denunciate per la presunta commissione di...

Isernia: Carabinieri di Isernia – Contrasto al fenomeno dello spaccio e consumo di stupefacenti,...

  I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Isernia, nell’ambito dei quotidiani servizi finalizzati al controllo del territorio, stanno focalizzando l’attenzione verso...

Pescopennataro (IS). –  Lite tra parenti. Accoltella il nipote; arrestato l’anziano zio.

  Nella giornata di sabato, personale della Compagnia Carabinieri di Agnone ha proceduto all’arresto di un settantenne di Pescopennataro reo di avere accoltellato il proprio...

Polizia di Stato – Isernia: Denunciato per peculato d’uso e truffa ai danni di...

In seguito alle indagini svolte da personale della Questura di Isernia, la Procura della Repubblica di Isernia, che ha coordinato le indagini, ha esercitato...

Isernia – I Carabinieri denunciano 5 persone per danni all’ambiente

Isernia:  Carabinieri di Isernia – Abusivismo edilizio, salvaguardia del patrimonio paesaggistico ed abbandono di rifiuti, cinque denunciati.   I Carabinieri della Compagnia di Isernia, nell’ambito dei...

Spettacolo

Torna la «Festa della Musica». Molte le città italiane coinvolte, fra...

Torna la «Festa della Musica». Molte le città italiane coinvolte, fra...