Grave lutto ha colpito i Pignatelli di Strongoli, rinviata la presentazione...

Un gravissimo lutto ha colpito i Pignatelli di Strongoli, nobile casata napoletana, inducendo al rinvio sine die della presentazione del saggio storico di Nicola...

Sport

Il Venafro F.C. parte con il botto: Enzo De Simio sposa...

Da poche ore il Venafro F.C. spiazza tutti mettendo a segno un colpo di quelli fragorosi nel panorama del futsal, la società bianconera, infatti, ha acquisito le prestazioni del calcettista campobassano Enzo De Simio, classe ’87, avendo la meglio su società di categorie superiori.

Campobasso – 2° Memorial Pasquale Petitti organizzato da ASD FIDASC Tiratori...

Il Comitato Regionale    FIDASC Molise in occasione dell’INAUGURAZIONE DEL CAMPO DI TIRO di Pasquale MOFFA e della costituzione della  nuova ASD FIDASC Tiratori Molisani, ha organizzato  sabato sette luglio 2018,    il  riuscitissimo  2° Memorial Pasquale Petitti, una manifestazione di tiro a palla  sia su sagoma fissa che su sagoma mobile, ove  è intervenuto in mattinata anche il presidente nazionale della FIDASC.

Magnolia in fiore a palazzo Chigi: Ciavarella ospite di Giorgetti

L’ala rossoblù accolta dal sottosegretario assieme alla nazionale campione nelle Filippine A...

Belmonte del Sannio, Filomena Calenda felice della sua partecipazione alla celebrazione...

"Sono felice di aver potuto rappresentare la nostra regione alla festività patronale di Belmonte del sannio, in onore del Santo protettore Anacleto".  Così Filomena Calenda ringrazia il primo cittadino Errico Borrelli per l'invito. Durante le celebrazioni è stata collocata una scultura in pietra raffigurante il busto di Papa Wojtyla. Alla cerimonia era presente anche la nipote di Giovanni Paolo II, suor Valentina. "È stato emozionante, continua Calenda, "per me poterle stringere la mano.  Ho ritrovato nelle sue parole i messaggi di pace fraterna e di crescita spirituale di  papa Giovanni Paolo II. Ed è sull'amore fraterno che  mi sento di condannare fermamente l'ennesimo gesto xenofobo, che purtroppo si è registrato nella notte proprio a Belmonte del Sannio. Non possiamo più permettere che si  inneggi all'odio razziale, la Lega non è odio e non bisogna speculare sulle parole del ministro Salvini. Il vice premier ha sempre ribadito la piena solidarietà a quanti realmente necessitino di accoglienza. Il volto di Wojtyla sul tronco di un albero ha un elevato valore spirituale.  È il  simbolo della resurrezione dell'amore e del rispetto verso il prossimo. Non è con le minacce che si risolvono le criticità di una comunitá. Impariamo il valore del rispetto".  

Trivento si candida al ‘Guinness World Record con “il tappeto...

Si candida al 'Guinness World Record', ma un grande risultato lo ha già ottenuto: è il 'Tappeto a uncinetto più lungo del mondo', realizzato da un gruppo di donne di Trivento, guidate da Lucia Santorelli, alle quali si sono aggiunte 800 persone da tutto il mondo invitate tramite social network. I lavori sono arrivati dall'Italia, da Messico, Croazia e Albania. I proventi della vendita delle circa 600 piastrelle, un metro quadro ciascuna, saranno devoluti all'Associazione 'Famiglie Sma', Onlus che sostiene le famiglie di bimbi affetti da Atrofia muscolare spinale. La Pro Loco Terventum e la Città di Trivento hanno dedicato la giornata del 29 luglio all'esposizione del tappeto, dalla monumentale scalinata di San Nicola alla piazza della Cattedrale, attraverso i vicoli del centro storico. In questa occasione a Trivento si potranno visitare i siti di interesse storico-culturale quali la Cripta di San Casto, il Museo Diocesano di Arte Sacra, la Cattedrale, il Museo Civico di Casa Florio. fonte, ANSA

I.R.C.C.S. Neuromed protagonista in nuove ricerche: Nanotubi di carbonio per le...

Nanotubi di carbonio per le interfacce cervello-computer del futuro L’I.R.C.C.S. Neuromed protagonista di una collaborazione tutta italiana per lo sviluppo di un nuovo tipo di elettrodi da impiantare nel cervello per registrazioni a lungo termine  Una ricerca tutta italiana, che vede la collaborazione tra l’I.R.C.C.S. Neuromed di Pozzilli (IS), il Centro Ricerche ENEA Casaccia, l’Università Tor Vergata e il Centro Enrico Fermi di Roma, dimostra la possibilità di creare dispositivi innovativi da impiantare nel cervello per registrare i segnali nervosi. Questi sensori potranno dare un notevole contributo per la diagnosi, il controllo e il monitoraggio di patologie neurologiche, e soprattutto nelle applicazioni di brain computer interface (BCI), che permetteranno di collegare direttamente il cervello con apparecchiature elettroniche, ad esempio nel caso di persone con problemi motori o cognitivi in seguito a un ictus. Lo studio, pubblicato sulla rivista scientifica The European Physical Journal Plus, ha utilizzato, su modelli animali, una griglia di sensori, costituita da un polimero elastico sul quale vengono depositate piste di nanotubi di carbonio, sulle quali sono stati ottenuti sensori per registrare il segnale elettrico cerebrale. Costituiti da tubi contenenti esagoni di carbonio, negli ultimi anni queste nano particelle hanno dimostrato di possedere interessanti proprietà elettriche e meccaniche, oltre ad essere altamente biocompatibili. “Questa griglia di elettrodi – dice l’ingegner Luigi Pavone, dell’Unità di Bioingegneria del Neuromed che ha promosso lo studio, insieme con la professoressa Slavianka Moyanova dell’Unità di Neurofarmacologia e in collaborazione con il dottor Anderson Gaglione dell’Unità di Neurobiologia dei disturbi del movimento – presenta diversi vantaggi rispetto alle griglie convenzionali già in uso, che generalmente sono costituite da silicone ed elettrodi in metallo. Innanzitutto gli elettrodi che abbiamo sviluppato mantengono nel corso del tempo la loro funzionalità elettrica, contrariamente a quelli comunemente utilizzati, che quando vengono impiegati per registrazioni in cronico vanno incontro con il tempo a ossidazione,...

A Campobasso la nazionale under 18 maschile affidata al coach venafrano...

L’italbasket maschile under 18 di coach Andrea Capobianco Torna in molise: dal 13  al 24 luglio, allenamenti aperti al pubblico al palavazzieri di Campobasso - sabato amichevole con la Finlandia - dal 16 al 18 l’internazional basket challenge con Finlandia, Ucraina ed Inghilterra - lunedì mattina al coni la presentazione del quadrangolare internazionale Da domani (13 luglio) e sino a martedì 24 ci sarà una presenza azzurra in Molise. Quella cioè della nazionale under 18 maschile affidata al coach venafrano Andrea Capobianco che rifinirà la preparazione in vista degli Europei di categoria in programma in Lettonia dal 28 luglio al 5 agosto. Il gruppo azzurro, reduce da una prima fase di ritiro a Roseto degli Abruzzi conclusa con un torneo internazionale con Russia, Turchia e Lituania, rifinirà la preparazione a Campobasso sul parquet del PalaVazzieri con allenamenti aperti al pubblico. Non solo. Nell’impianto di via Svevo ci sarà spazio per diversi confronti. Sabato 14, nel tardo pomeriggio (ore 19.30), spazio ad uno scrimmage contro la Finlandia. La nazionale scandinava sarà tra le avversarie degli azzurri anche nel quadrangolare ‘International basket challenge: the Molise Project’, evento giunto alla sua seconda edizione previsto da lunedì 16 a mercoledì 18 nella stessa struttura di via Svevo. Oltre ad azzurri e finnici sul parquet saranno impegnate anche le nazionali di Ucraina ed Inghilterra. Le gare saranno in programma al pomeriggio per ogni sessione alle 18 e alle 20.30. Lunedì ci saranno nell’ordine Ucraina-Finlandia (ore 18) ed Italia-Inghilterra (ore 20.30). Martedì nel programma Finlandia-Inghilterra (ore 18) ed Italia-Ucraina (ore 20.30). Mercoledì, infine, la chiusura con alle 18 Ucraina-Inghilterra e successivamente Italia-Finlandia (ore 20.30). Per la nazionale italiana under 18 sarà la seconda presenza consecutiva in regione e si tratterà dell’occasione per definire quelli che saranno i dodici elementi che faranno parte del roster nella kermesse baltica, laddove gli azzurri...

Belmonte del Sannio – Perde controllo moto, muore 42enne Su viadotto...

Perde il controllo della moto, cade e muore sul viadotto 'Francesco Paolo Longo' che collega Molise e Abruzzo. La vittima è un 42enne di Roccaspinalvedi (Chieti). Era uscito in gruppo con altri centauri per un tour in montagna. L'incidente è avvenuto nel territorio del Belmonte del Sannio (Isernia). I medici del 118 non hanno potuto far altro che constatare il decesso.

Venafro (IS): Pregiudicato sorpreso alla guida di un’auto senza aver mai...

A Venafro, un pregiudicato del posto, è stato sorpreso dai Carabinieri nel corso della notte, alla guida di un’auto, nonostante non avesse mai conseguito la patente di guida, mettendo così in gravissimo pericolo la sicurezza stradale.

Venafro (IS): Nella borsetta insieme a smalto, cipria e rossetto, anche...

A Venafro, una giovane donna del posto, è stata fermata dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale  Compagnia, mentre si trovava nei pressi di un locale nel centro cittadino. Al controllo più approfondito, dopo cenni di nervosismo i militari hanno rinvenuto oltre a oggetti per il trucco, due involucri contenenti rispettivamente hashish e marijuana, nonché un trita “erba” per preparare le dosi. E' scattata la denuncia per possesso illegale di droga.

Sesto Campano (IS): Ricettazione di cavalli, coppia di casertani incastrata dai...

Una coppia di casertani è stata denunciata dai Carabinieri della Stazione di Sesto Campano per concorso in ricettazione e maltrattamento di animali.

Incidente stradale sulla SS650 km 9+300 (IS), cinque giovani coinvolti

Nel primo pomeriggio di oggi, un'autovettura in rientro verso Isernia sulla SS 650, con cinque giovani a bordo, per causa in corso di accertamento da parte...

Frosolone (IS) – Lotta al lavoro nero i Carabinieri denunciano un imprenditore agricolo

Impiegava lavoratori irregolari in una impresa agricola nella zona di Frosolone, una persona è finita cosi denunciata dai Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Isernia, nel corso di un controllo finalizzato alla tutela della sicurezza sui luoghi di lavoro e contro lo sfruttamento del lavoro nero

Filignano (IS): Truffa assicurativa i Carabinieri denunciano una coppia di campani.

I Carabinieri della Stazione di Filignano,  hanno denunciato una coppia di campani che risultava essere intestataria di quindici autovetture, ed avevano attestato falsamente di essere anagraficamente residenti in provincia di Isernia con lo scopo di ottenere il pagamento delle tariffe assicurative relative ai citati veicoli, di gran lunga inferiori a quelle applicate in territorio campano

Conca Casale (IS): Lite tra pastori per il pascolo, finisce a coltellate. 65enne arrestato...

A Conca Casale, una lite tra due pastori per motivi di pascolo è finita durante il pomeriggio con una serie di coltellate inferte da un 65enne nei confronti di un 57enne, entrambi del luogo. Intervento dei carabinieri e arresto.

Isernia: salute e sicurezza dei lavoratori, otto titolari di imprese finiscono nei guai durante un...

  Nell’ambito di una attività di monitoraggio finalizzata al contrasto del lavoro irregolare e alla tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori, reparti territoriali del...

Montaquila (IS): Pregiudicato molesta i clienti di un bar, arrestato dai Carabinieri per resistenza...

  A Montaquila, un pregiudicato del luogo, con precedenti per reati di minaccia, lesioni, danneggiamento, porto illegale di armi e spaccio di stupefacenti, è stato...

Isernia – Ruba un telefonino ma le telecamere lo incastrano.

Isernia - Ruba un telefonino I-Phone di proprietà di una dipendente dell’esercizio commerciale. Una Volante dell’UPGSP, intervenuta immediatamente sul posto, raccoglie le prime informazioni, acquisisce le immagini del sistema di videosorveglianza e riesce ad identificare l’autore del fatto criminoso.

Isernia – Il Padre anziano non accetta l’orientamento sessuale della figlia e va in...

Non accetta l’orientamento sessuale della figlia, padre denunciato. Personale della Squadra Mobile ha deferito all’Autorità Giudiziaria per minaccia e danneggiamento un uomo di 86 anni della provincia isernina a seguito della denuncia della figlia di 44 anni. L'anziano non accetta l'orientamento sessuale della figlia.

Monteroduni (IS): Società fantasma per truffare l’assicurazione, 40enne della provincia di Napoli denunciata dai...

A Monteroduni,   i Carabinieri della locale Stazione,  hanno scoperto che una 40enne della provincia di Napoli, aveva prodotto falsi documenti per far risultare che...

Spettacolo

Fornelli: torna la Notte Romantica. Venerdì 22 giugno la Conferenza Stampa...

FORNELLI. In contemporanea con numerosi Borghi più Belli d’Italia presenti sul...