Lunedì a Santa Maria delle Grazie di San Giovanni Rotondo le...

di Tonino Atella Lunedì primo aprile (h 10.00) nel Santuario di Santa Maria delle Grazie in San Giovanni Rotondo, città pugliese sede dei Frati Minori...

Sport

Andreas Nawratil (Atletica Venafro), sesto assoluto alla Ultra Marathon del Vesuvio,...

di Tonino Atella   Altra grossa perfomance sportiva per il portacolori dell’Atletica Venafro,...

Anche il Vastogirardi, oltre al Campobasso, rappresenterà il calcio molisano nella...

di Tonino Atella Rettifica: Può capitare che per un casuale motivo venga fuori,...

Molise – Giro D’Italia 2019 a Boiano, le immagini.

https://www.youtube.com/watch?v=iokaVgXaLEY&feature=youtu.be

Regione, In Consiglio una proposta per il reimpiego di medicinali inutilizzati...

E’ stata depositata in Consiglio regionale una proposta di legge (contraddistinta con il n. 65) concernente: “interventi regionali per il recupero, reimpiego e donazione a fini del riutilizzo, di medicinali per uso umano e per uso veterinario inutilizzati ed ancora in corso di validità”. La raccolta, il recupero e la redistribuzione dei farmaci in corso di validità –si legge nella relazione illustrativa della pdl di iniziativa consiliare (*)- rappresenta un modo per rispondere ai bisogni delle fasce sociali più deboli per la loro crescente necessità di medicinali che non hanno possibilità di acquistare. La proposta di legge parte dalla constatazione che nelle case restano sempre più frequentemente importanti quantità di farmaci non utilizzati e spesso gettati perché non più necessarie in quanto non impiegabili in cure ormai terminate. Delle statistiche individuano in 8 miliardi l’anno lo spreco di medicinali su una spesa farmaceutica di 29 miliardi. In questo quadro la pdl si pone l’obiettivo di disciplinare la raccolta e il successivo reimpiego di farmaci, per uso umano e veterinario, non scaduti e quindi riutilizzabili. Il comma 1 dell’art. 1, infatti, prevede che la Regione favorisca azioni di contrasto alla povertà sanitaria incentivando il recupero, il reimpiego e la donazione di medicinali inutilizzati in corso di validità. Ciò anche al fine di evitare inefficienze nel settore e conseguenti sprechi. Per tali finalità nel testo proposto vengono indicate delle azioni che mirano: al contenimento della spesa farmaceutica regionale e all’abbattimento dei costi; alla tutela della salute ed alla esaltazione della solidarietà speciale e socio-assistenziale; al contrasto del mercato nero di medicinali; alla valorizzazione delle forme di smaltimento dei rifiuti speciali ai sensi della normativa vigente.

Giornata nazionale del sollievo, il programma molisano

  Campobasso, 23 maggio 2019 - Sono due le iniziative che coinvolgeranno il Molise in occasione della XVIII Giornata nazionale del sollievo. La prima riguarda l’Hospice “Madre Teresa di Calcutta”di Larino dove, nei giorni 25 e 26 maggio, sarà attivata una campagna informativa e avrà luogo un open day nel corso del quale la struttura del centro frentano aprirà le porte a tutta la comunità e darà l’opportunità di conoscere le attività  che  vengono svolte quotidianamente. La seconda è fissata per il 2 giugno a Termoli, presso la Parrocchia San Francesco d’Assisi. ASReM e Associazione Infermieri Professionali sono i soggetti proponenti. Anche in questo caso, sarà promossa una campagna informativa e verrà organizzata una Tavola rotonda sul tema “Il tempo è vita”. Obiettivo dell’incontro è focalizzare l’attenzione sulle cure palliative atte ad alleviare le sofferenze e il dolore quando la malattia non risponde più alle terapie di guarigione. Il tentativo è quello di garantire alla persona malata la migliore qualità di vita possibile. «Non ci può essere sollievo terapeutico – spiega il presidente della Regione Molise – senza umanizzazione nella sanità. Il malato, soprattutto quello terminale, ha la necessità di trovare un sistema ospedaliero umanizzato, in quanto si tratta di intervenire su un dolore complesso, che è fisico, psicologico e spirituale. La Giornata nazionale del sollievo ci ricorda quanto sia importante porre il malato al centro del sistema sanitario migliorando gli approcci umani, condizione imprescindibile per dare sollievo e rendere più efficaci le cure palliative».

Colacem Caravate ottiene la certificazione EPD dei cementi

I cementi Colacem hanno ottenuto la certificazione EPD (Environmental Product Declaration – Dichiarazione Ambientale di Prodotto) dopo la verifica da parte di ICMQ, soggetto terzo indipendente e accreditato. La prima EPD a essere rilasciata e pubblicata nel sito epditaly.it per l’azienda eugubina è quella dei cementi di Caravate (VA). Il progetto prevede la progressiva estensione dell’EPD a tutti i cementi prodotti negli stabilimenti italiani di Colacem e ai calcestruzzi Colabeton. La Dichiarazione Ambientale di Prodotto è un documento che descrive gli impatti ambientali legati alla produzione di cemento, considerando tutto ciò che essa comporta, per esempio, in termini di consumi energetici, materie prime e acqua, produzione di rifiuti ed emissioni in atmosfera. Nel caso di Caravate è stato seguito l’approccio "dalla culla al cancello", ovvero considerando ogni impatto generato dalla fase di estrazione delle materie prime a quella di spedizione del prodotto finito. L’analisi si basa su regole ben definite, le Product Category Rules (PCR), in conformità alle norme ISO 14025 e EN 15804 per i prodotti da costruzione. Colacem ha sempre dichiarato la propria volontà di essere “sostenibile” non solo a parole, ma perseguendo obiettivi chiari a cui sono seguiti risultati concreti. Conoscenza, tecnologia, e professionalità sono state e restano la base per fare industria in modo sostenibile. Pertanto, comunicare in modo chiaro e oggettivo le prestazioni ambientali dei propri cementi e calcestruzzi, per l’intera filiera produttiva, darà ancor più valore alla politica di trasparenza che l’azienda è solita adottare nei confronti di tutti gli Stakeholder.

Il Tar Lazio apre le porte alla facolta’ di medicina per...

  Il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio ha consentito ad una studentessa molisana di potersi iscrivere alla facoltà di Medicina e Chirurgia provenendo da una facoltà affine, senza l’obbligo di dover sostenere i relativi test di ingresso. È indescrivibile la felicità della ragazza e della famiglia che finalmente ha trovato conforto grazie all’intervento dello Studio Legale Iacovino & Associati, con il contributo dell’Avv. Vincenzo Fiorini e del dott. Giuseppe Fabbiano. Si tratta di un’ulteriore pronuncia positiva per lo studio legale, che esprime evidente soddisfazione per il traguardo raggiunto e consolidato nell’ambito di un settore, quale quello delle immatricolazioni alla facoltà medica, in evidente sviluppo. “Bisogna tener presente” - dichiarano i legali – “che in questo momento le università lamentano una carenza di posti negli anni accademici successivi al primo, addirittura pari circa a 7000 posti vacanti, con la conseguenza che se non si pone rimedio in qualche modo a tale problema si potrebbe arrivare tra qualche anno ad una grave carenza di medici”. Inoltre, si ricorda che sulla questione in oggetto lo studio ha già avviato un gran numero di procedimenti ai vari TAR e che chiunque sia interessato può contattare gli uffici dello studio per fissare un incontro con i responsabili.

I Vigili del Fuoco recuperano una mucca nel comune di Sesto...

Recuperata oggi una mucca in località Colle Rotondo nel comune di Sesto Campano (IS) in zona impervia. La mucca dopo il parto naturale non è riuscita più a tornare a valle e aveva urgenza di cure mediche. I Vigili del Fuoco del Distaccamento Volontario di Venafro hanno creato una area libera intorno per poter far intervenire l’elicottero VF che è arrivato dal Nucleo di Pontecagnano (SA). Contemporaneamente un’altra squadra di Vigili del Fuoco provenienti dalla sede Centrale di Isernia erano a valle in attesa del l’elicottero. Alle operazioni ha partecipato anche un veterinario di Presenzano (CE) per sedare l’animale e per le cure del caso. https://www.youtube.com/watch?v=AJ_pR-2g8QM&feature=youtu.be

Sessano del Molise (IS): In fuga dopo un tentato furto al...

Due uomini di origine campana sono stati arrestati, la scorsa notte, dopo aver tentato di mettere a segno un furto all’interno del comune di Sessano del Molise. Due napoletani, entrambi con precedenti, vistisi scoperti da parte di un poliziotto libero dal servizio che li aveva notati mentre uscivano da una delle finestre del municipio, si davano alla fuga bordo di una autovettura. L’agente, dopo aver tentato inutilmente di fermarli, segnalava prontamente l’autovettura alla Centrale Operativa 112 del Provinciale che immediatamente coordinava l’intercettazione del mezzo disponendo le pattuglie lungo le vie di fuga. Dopo qualche minuto i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Isernia agganciavano il mezzo che anziché fermarsi all’alt si dava alla fuga per le vie cittadine. Solo dopo un concitato inseguimento la gazzella riusciva a bloccare i ladri, anche grazie ad altre pattuglie che nel frattempo erano sopraggiunte. Non appena bloccata l’autovettura i due tentavano di opporre resistenza per guadagnare nuovamente la fuga, questa volta a piedi, ma riuscendo a percorrere solo pochi metri, dopodiché entrambi venivano ammanettati e accompagnati in Caserma. Grazie anche alla professionalità dei militari operanti non si sono registrati feriti. I due pregiudicati, che nulla erano riusciti ad asportare dal...

Agnone (IS): Incendio in un’attività commerciale. Intervento dei Vigili del Fuoco....

Sono concluse le operazioni di spegnimento dello stabilimento industriale adibito a lavorazione carni sito a Bagnoli del Trigno (IS) bruciato oggi, per causa in corso di accertamento. Sul posto, in rapida successione, sono confluite quattro squadre dei Vigili del Fuoco della Sede Centrale di Isenria, la squadra del Distaccamento VVF di Agnone e una ulteriore squadra dal Comando VVF di Campobasso. L’incendio si è propagato in tempi brevi alle celle frigorifere, presenti all’interno, con una notevole produzione di fumo nero acre che ha destato allarme anche nella popolazione mandando il tilt la Sala Operativa "115" . I Vigili del Fuoco hanno spento l’incendio dello stabilimento, limitando altresì il propagarsi delle fiamme ai limitrofi locali uffici, che sono comunque rimasti danneggiati. Il tetto dalle struttura, in prefabbricato, è in parte collassato con il crollo parziale. Sul luogo dell’intervento oltre all'imponente dispositivo di soccorso messo in atto dai VVF erano presenti i Carabinieri della Compagnia di Agnone e della locale stazione, il Sindaco e il tecnico comunale.I primi a intervenire sul posto sono stati i Carabinieri di Bagnoli del Trigno unitamente ai Carabinieri della Compagnia di Agnone, i quali si sono immediatamente attivati per scongiurare la presenza di feriti.  Al momento non ci sono elementi per chiarire le cause...

Isernia: Spaccia marijuana sotto gli occhi dei Carabinieri. Denunciato un straniero

A Isernia i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria uno straniero originario della Nigeria e ospite di un centro di accoglienza locale, per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. I Carabinieri, nel corso di uno specifico servizio nel centro abitato, hanno proceduto al controllo di uno straniero che percorreva a piedi le vie del centro. Il 20enne veniva notato mentre cedeva un pacchetto sospetto ad un giovane che si allontanava velocemente, mentre il primo, alla vista dei militari, cercava di dileguarsi gettando via un involucro. I militari prontamente bloccavano lo straniero, recuperando l’involucro appena buttato nel quale erano arrotolati 5 grammi di marijuana, mentre con successiva perquisizione presso il centro di accoglienza si rinvenivano ulteriori 36 grammi di sostanza dello stesso tipo che l’extracomunitario aveva occultato nella sua camera. La droga rinvenuta veniva sottoposta a sequestro.

Polizia di Stato – Isernia:controlli serrati agli scuolabuse agli altri mezzi di trasporto collettivo...

La Polizia di Stato di Isernia, su disposizione del Questore Roberto Pellicone, ha intensificato i controlli nel delicato settore del trasporto professionale collettivo di...

Isernia: richiesta di aiuto di un invalido civile, pronto l’intervento dei Carabinieri

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia sono intervenuti in un appartamento del centro in seguito alla richiesta d’aiuto giunta...

Venafro (IS): Cittadino indiano tenta il suicidio: i Carabinieri gli salvano la vita

. Questa mattina i Carabinieri della Compagnia di Venafro sono intervenuti nei pressi del locale comune dove uno straniero, di origine indiana e in...

Isernia: Operazione “Periferie Sicure” da parte dei Carabinieri.

Nel fine settimana appena trascorso l’Arma del Comando Provinciale di Isernia ha attuato un’operazione di controllo del territorio ai fini della prevenzione di ogni...

Spettacolo

A Isernia concerto del Trio Indra: sabato 25 maggio teatro Le...

Sabato 25 maggio 2019 - ore 21:00 presso il teatro Le...