Montaquila in lutto, muore dopo una lunga malattia l’imprenditore Gianni Cimorelli

Si è spento ieri mattina presso l’hospice di Larino il noto imprenditore di Montaquila Gianni Cimorelli. Muore a 54 anni dopo una lunga malattia....

Sport

Basket, Magnolia, la ‘decima’ in bacheca Vazzieri matato il cus Cagliari

Avvio da favola per i #fioridacciaio. Al termine tre rossoblù in...

Basket, Porcu al volante della fuoriserie Magnolia, una driver comunicativa

La playmaker rossoblù: «Ognuna di noi sta dando tanto per la...

Sport – Patriciello: “Grande prestazione a Guglionesi e grande vittoria. Siamo...

di     Tonino Atella Un Nicandro Patriciello, patron del Venafro, raggiante dopo la vittoriosa...

Boccardo (UIL): “I dipendenti pubblici non sono da demonizzare”

“Il Governo continua a puntare il dito contro i pubblici dipendenti prevedendo controlli biometrici di rilevazione delle impronte digitali e l’utilizzo di nuovi sistemi di videosorveglianza in sostituzione di quelli a rilevazione automatica delle presenze ora in uso.” Ecco il commento a caldo di Tecla Boccardo, leader della UIL molisana al cosiddetto “Decreto concretezza” che ha ricevuto il primo sì da parte del Senato, dove pure, a parere del sindacato, vi sono alcuni contenuti apprezzabili. “ Si continuano a demonizzare i dipendenti pubblici, nonostante le statistiche parlino chiaro! I cosiddetti «furbetti del cartellino» sono solo una piccolissima parte della Pubblica Amministrazione, 89 contestazioni derivanti da falsa attestazione della presenza in servizio, su una platea lavorativa di circa 3 milioni! Dal canto nostro, siamo del parere chi sbaglia debba pagare, ma non è giusto che tutti paghino per pochi addetti che non compiono il loro dovere e non è giusto che si mascherino i veri problemi della P.A. focalizzandosi, come già avvenuto in passato, su questo falso problema.” C’è un altro aspetto che lascia a dir poco interdetto il Sindacato: “L’inserimento nel Disegno di legge della possibilità di pagare i premi di risultato dei pubblici dipendenti con Btp statali. Se fosse confermato, la risposta non potrebbe che essere molto forte da parte dei lavoratori pubblici. Dopo quasi dieci anni di blocco contrattuale e con i contratti della dirigenza ancora da sottoscrivere non è di certo questa la strada e la risposta che ci aspettiamo e che si aspettano i lavoratori che ogni giorno, nonostante le continue e generali criminalizzazioni e nonostante i blocchi contrattuali, offrono servizi alla cittadini.” Boccardo contestualizza: “Lo stesso rispetto per i dipendenti pubblici e per il loro lavoro ce lo aspettiamo anche da parte degli Amministratori locali, Regione e Comuni molisani. Subito l’avvio della contrattazione di secondo livello, subito la ripresa dei confronti con...

Cooperazione transfrontaliera, presentazione del Progetto Readiness

Campobasso, 11 dicembre 2018 – Stimolare azioni congiunte di monitoraggio e accrescere la resilienza attraverso la condivisione di metodologie e buone pratiche in grado di mitigare l’esposizione delle comunità italiane e croate dell’Adriatico al rischio sismico e a quello degli incendi boschivi: è la mission fondamentale di Readiness, progetto di cooperazione transfrontaliera, di cui la Regione Molise è capofila, che sarà presentato domani, 12 dicembre, a partire dalle ore 9.00, presso la  Sala del Parlamentino di Palazzo Vitale. Ad aprire una giornata ricca di spunti di riflessione saranno Donato Toma, presidente della Regione Molise, e Nicola Cavaliere, assessore regionale alla Protezione civile. A seguire, gli interventi tecnici di direttori di Dipartimento, dirigenti e funzionari della Regione Molise, oltre al contributo di rappresentanti dell’Unimol e di  EURelations GEIE. I mezzi di comunicazione sono invitati a partecipare.

Lavoro, Barilla: le assunzioni negli stabilimenti italiani

  Barilla è riconosciuta in tutto il mondo come simbolo del saper fare italiano, è presente in oltre 100 paesi ed è leader per i prodotti da forno in Italia, per la produzione di sughi e cibi pronti in Europa e per i pani croccanti in Scandinavia. Barilla è un datore di lavoro attento alle pari opportunità, infatti si impegna a fornire un ambiente di lavoro accessibile, aperto e accogliente per persone con diverse abilità, stili di vita, orientamento sessuale, identità di genere, bisogni e aspettative, aiutando tutte le persone a sfruttare al massimo il proprio potenziale professionale. Al momento l’azienda è alla ricerca di varie figure professionali da assumere presso i propri stabilimenti in Italia ... continua a leggere (da collegare al link: http://suntini.it/diariolavoro_barilla_dic_2018.html )

Regione Molise – Sostegno ai piccoli comuni, domani conferenza stampa

  Campobasso 10 dicembre 2018 - Fondo in favore dei soggetti che vanno a risiedere nei comuni con popolazione fino a 2000 abitanti (Reddito di residenza attiva) e Fondo di coesione in favore dei comuni con popolazione fino a 1000 abitanti (Mantenimento e/o miglioramento dei servizi essenziali nei piccoli comuni): la Giunta regionale del Molise, nella seduta odierna, ha provveduto ad approvare il protocollo d’intesa, che dovrà essere sottoscritto tra Ministero dell’Economia e delle Finanze, Ministero dello Sviluppo economico e Regione Molise, nonché le relative schede di intervento. Il presidente della Regione Molise, Donato Toma, terrà una conferenza stampa sull’argomento domani, 11 dicembre 2018, alle ore 9.30, presso la Sala Giunta di Palazzo Vitale.

Carabinieri di Isernia, smantellato sodalizio criminale: cinque persone in carcere, Casamonica...

Il Comando Provinciale Carabinieri di Isernia nella trascorsa nottata ha dato esecuzione a sei misure di custodia cautelare - di cui cinque in carcere e una agli arresti domiciliari – richieste dal Procuratore della Repubblica di Isernia Carlo Fucci e dal Sostituto Alessandro Iannitti. I provvedimenti cautelari, sono stati emessi dal GIP di Isernia Dr.ssa Michela Sapio. Con l’operazione in parola è stato smantellato un sodalizio criminale dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti che costituiva una vera piaga per il Molise ed in particolare per la Provincia di Isernia . Infatti i sei arrestati, tutti avente per cognome “Casamonica o Spada”, gestivano due fiorenti attività di spaccio di cocaina, hashish e marijuana nel centro storico di Isernia e in Venafro. Le indagini, coordinate dal Procuratore della Repubblica C. Fucci, dirette dal Sostituto A. Iannitti, e condotte dai C.C, con attività investigative del Nucleo Investigativo Carabinieri di Isernia e del Nucleo Operativo e Radiomobile di Venafro, alle dipendenze del Comandante Provinciale Ten. Col. Gennaro Ventriglia, si sono sviluppate attraverso  mesi di meticolosi appostamenti ed intercettazioni anche visive, che hanno consentito di accertare anche che tra gli assuntori vi erano diversi studenti  minori di anni diciotto e che gli indagati, nell’effettuare l’attività di spaccio,...

Polizia di Stato –Isernia: il cerchio si stringe intorno all’autore...

  Sono in corso le indagini da parte della Polizia di Isernia per cerare di scoprire l’autore dell’investimento di un anziano signore, sulla strada che costeggia il centro commerciale “In Piazza” e che poi si inerpica verso il paese di Pesche. Lo scorso 3 dicembre, l’anziana persona, stava attraversando la strada per recarsi al centro commerciale, quando è stato urtato, probabilmente da un Suv, che lo ha fatto rovinare a terra, con la conseguente rottura del femore. Immediatamente sono scattate le indagini da parte dell’Ufficio di Prevenzione Generale della Questura, coadiuvato anche dall’Ufficio Incidenti della Sezione di Polizia Stradale di Isernia per gli accertamenti specifici, che, in base alle dichiarazioni dell’investito, la visione delle immagini immagazzinate dalle telecamere del centro commerciale ed i successivi accertamenti su alcuni veicoli, hanno fatto restringere il ventaglio delle ipotesi sull’investitore. Gli inquirenti confidano nel buon esito delle indagini, circostanza che farebbe aggiungere, a carico dell’investitore, anche la denuncia di omissione di soccorso a seguito di investimento, oltre che di lesioni personali.

Polizia di Stato – Arrestato in flagranza truffatore seriale per...

Personale del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni per il Molise diretto dal Commissario Capo della Polizia di Stato Tommaso Vecchio, a seguito di complesse ed articolate indagini delegate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Isernia, in collaborazione con personale del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni di Napoli, ha tratto in arresto in flagranza di reato un venticinquenne residente a Napoli, responsabile di illecito utilizzo di carte di pagamento e truffa continuata in danno di circa 90 cittadini residenti in varie località del territorio nazionale, assicurandosi l’ingiusto profitto il cui valore si attesta intorno ai 60.000 euro. Per concorso nelle medesime attività delinquenziali sono stati inoltre denunciati, in stato di libertà, quattro persone residenti nel territorio nazionale. L’attività di polizia giudiziaria ha avuto origine nel mese di settembre 2017, a seguito della querela presentata da un cittadino molisano, vittima di truffa per l’acquisto di un computer Apple, su una pagina Facebook, a fronte di un versamento di euro 1.400 su una carta postepay fornita dal finto venditore e mai recapitatogli. Tramite la pianificazione e l’applicazione di idonee strategie investigative la Polizia Postale e delle Comunicazioni è stata in grado di individuare, in tempo reale, il luogo di utilizzo...

Isernia – Extracomunitario mostra parti intime ai passanti:; denunciato dai Carabinieri

Un episodio singolare, ma non certo piacevole, ha tenuto banco nella serata di ieri nel centro abitato di Isernia. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia hanno proceduto alla denuncia a piede libero di un cittadino straniero, ospite di un centro di accoglienza, ritenuto responsabile di atti osceni. Il giovane aveva posto in essere una serie di atti “poco consoni”: infatti, mostrava le parti intime alla gente che passava. I militari dopo averlo fermato, lo accompagnavano in caserma per l’identificazione. Un servizio di controllo straordinario del territorio è stato eseguito nella mattinata odierna dai Carabinieri della Compagnia di Isernia a cui hanno partecipato i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile e della locale Stazione. Il fine dell’attività è prevenire e contrastare fenomeni di criminalità e di illegalità, con controlli mirati antidroga, in tutta l’area isernina. In particolare i militari hanno passato al setaccio gli obiettivi ritenuti tra i più sensibili in questo centro, quali lo scalo ferroviario, il terminal bus, la villa comunale e altri luoghi di ritrovo o di interesse operativo. Sono stati istituiti diversi posti di controllo lungo le principali arterie, nel corso dei quali sono stati eseguiti numerosi accertamenti sui veicoli in transito, identificando conducenti...

Fornelli (IS): I Carabinieri intervengono per l’incendio di autovettura

   La scorsa notte i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Venafro sono intervenuti in una piazza del comune di Fornelli, ove...

Agnone (IS): Sorpresi a rubare le traversine dei guardrail stradali per rivenderne il metallo:...

 Due giovani sono stati sorpresi a rubare le traversine dei guardrail posti ai bordi delle strade: il loro scopo era quello di rivenderne il...

Isernia: In tasca lo smartphone rubato. I Carabinieri denunciano una donna.

È finita nei guai una donna isernina, che è stata denunciata per ricettazione dai Carabinieri della locale Stazione. I militari sono riusciti a risalire alla...

Polizia di Stato – Isernia: attività intensificata nel week-end

  Sempre alta l’attenzione della Polizia di Stato di Isernia per garantire un fine settimana tranquillo e “sicuro” ai cittadini: intensificata, infatti, l’attività di prevenzione...

Spettacolo

50^ Stagione dei Concerti 2018/’19, al Savoia Bemolli Blu: Omaggio a...

Cinquantesima Stagione dei Concerti 2018/’19 Direzione artistica: Andreina Di Girolamo In collaborazione con...