23 torri da insediare nel territorio di quattro comuni per 142,6 megawatt

di Gildo Palombo

In Molise è stato presentato un nuovo progetto di un impianto eolico denominato “Parco Eolico Montorio”. Questo è quanto è stato proposto dalla wpd Frentani S.r.l. agli enti locali della Regione Molise, oltre che al Ministero della Cultura per la Valutazione dell’impatto Ambientale, così come previsto dalla normativa. Un parco eolico da 23 torri per complessivi 142,6 megawatt, nel territorio di 4 comuni compreso tra Larino, Montorio nei Frentani, Ururi e San Martino in Pensilis.

È fondamentale evitare l’”effetto selva” che possono provocare tali impianti: un disturbo percettivo causato dalla distribuzione disordinata di un numero elevato di pale e dall’asincronismo nella rotazione delle stesse ed un calo delle prestazioni delle turbine a causa dell’interazione dei rotori con la scia dei rotori adiacenti. Risulta, inoltre, assolutamente necessario controllare alcuni parametri legati all’ubicazione, all’impatto sulla flora e sulla fauna ed infine ai rumori e vibrazioni (in particolare, il rumore che emette un aerogeneratore viene causato dall’interazione delle pale con l’aria e dal moltiplicatore di giri). Resta poi da valutare, agli enti preposti, l’Impatto  che comprende anche la valutazione di incidenza sui paesaggi tutelati come il Lago di Guardalfiera, la Foce del Biferno, il Torrente Cigno. Spetterà, infine, alla Commissione Tecnica PNRR-Pniec, di verificare la congruità del valore delle opere, che secondo il proponente è superiore a 5 milioni di euro.

Entro 30 giorni, saranno acquisiti per via telematica i pareri delle Amministrazioni e degli Enti pubblici interpellati.