Venerdì 28 maggio torna “Il Maggio dei Libri” in BiblioMediaTeca a Campobasso

Tornano in città anche i primi appuntamenti culturali in presenza, uno di questi è quello organizzato e ideato dalla BiblioMediaTeca Comunale di Campobasso, in via Roma, per venerdì 28 maggio.

 

Nell’anno dedicato alle manifestazioni per il 700° anniversario della morte di Dante Alighieri, “Il Maggio Dei Libri” ha deciso di celebrarlo declinando l’amore, uno dei temi cardine della sua produzione, in tre filoni ispirati ad alcuni dei più celebri versi: “Amor… ch’a nullo amato amar perdona“; “Amor… che ne la mente mi ragiona” e “Amor… che move il sole e l’altre stelle“.

 

“Amor…” sottolinea la potenza e la centralità del sentimento, quello che alla fine vince sempre e che è il più autentico eroe dantesco, ma richiama anche il profondo legame che si crea fra libri e lettori, fra le storie scritte e le esperienze sempre diverse che se ne hanno leggendole.

 

È per questo che gli operatori della BiblioMediaTeca comunale hanno pensato, per venerdì 28 maggio, di dar vita a un gruppo di lettura inverso: i lettori, infatti, sono invitati a partecipare portando il loro “Libro del Cuore”, quello che amano da sempre, e a raccontarlo per farlo così amare anche agli altri partecipanti, e chissà, per magarì trovare ognuno un nuovo “Libro del Cuore”.

 

L’evento si terrà all’aperto, in presenza e nel pieno rispetto delle regole anti-Covid. È necessaria la prenotazione perché potranno essere presenti solo 15 persone. Per prenotazioni e informazioni si può chiamare telefonicamente il seguente numero: 0874.405610.

 

L’appuntamento della BiblioMediaTeca comunale di Campobasso, rientra nel programma nazionale “Il Maggio dei Libri”, una campagna nata nel 2011, con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale dei libri per la crescita personale, culturale e civile, e per portare i libri e la lettura anche in contesti diversi da quelli tradizionali, intercettando coloro che solitamente non leggono, ma che possono essere incuriositi se stimolati nel modo giusto.

 

Nella sua missione, “Il Maggio dei Libri” coinvolge in modo capillare enti locali, scuole, biblioteche, librerie, festival, editori, associazioni culturali e i più diversi soggetti pubblici e privati.