I cittadini non si sentono sicuri, ipotesi ronde contro l’escalation dei furti!

di Gildo Palombo

Ladri in azione nel venafrano nelle notti del 6 e 7 agosto, dove sono stati messi a segno dei furti nel centro storico e nella zona centrale della città. I ladri hanno preso di mira la Dimora Del Prete, in via Cristo, nel centro storico, passando dai tetti e aprendo una finestra con la tecnica del buco, portando via tutta l’argenteria presente nelle stanze ed infine l’auto della proprietaria della struttura ricettiva. Altri furti in appartamento sono avvenuti nella serata di ieri, 7 Agosto, nel centro della città, dove i malviventi dopo essere entrati in una villetta, hanno fatto razzia di oro ed argento. Le indagini dei Carabinieri della Compagnia di Venafro sono in corso, si attendono ulteriori sviluppi. Intanto, i cittadini venafrani non si sentono al sicuro e abbastanza protetti, pertanto circola la voce in città di voler organizzare ronde notturne per controllare le proprie abitazioni e quelle dei vicini, con l’unico obiettivo: quello di evitare che i malviventi entrino nelle case.