Di Risio eredita i diritti della Casa bolognese. Definiti i dettagli per l’acquisizione dello storico marchio automobilistico.

di Gildo Palombo

L’acronimo O.S.C.A. sta per Officine Specializzate Costruzione Automobili, marchio nato nel 1947 per mano di Ettore, Ernesto e Bindo Maserati e la sua storia è una delle più affascinanti del panorama automobilistico mondiale. in vent’anni di vita del prestigioso marchio, numerosi sono stati i successi anche nelle corse.

Difatti,  partecipò anche in Formula 1, con veicoli e modelli che stupirono il mondo. Dal 1967, però, OSCA fu chiusa e da allora nessuna vettura più fu costruita con sotto il famoso marchio.

Il nome OSCA è rimasto in mano alla famiglia Maserati per anni, non riuscendo più a rinascere. Almeno fino ad oggi. A sorpresa, infatti, è stata annunciata dalla famiglia Maserati la cessione del marchio OSCA a DR. Questo è quanto trapela dalla sede di Macchia d’Isernia. Si svilupperà un piano industriale che potrà riportare il marchio a nuova vita.

OSCA potrebbe legittimamente diventare il brand sportivo del gruppo DR. Gli obbiettivi da raggiungere saranno: leggerezza, innovazione meccanica, guidabilità e, chissà, un ritorno nelle corse.

Sicuramente è ancora presto per vedere chiaramente il futuro di OSCA con DR. Il suo ritorno, però, è una notizia splendida per tutti gli appassionati, e il futuro per il marchio OSCA è, finalmente, roseo.