Andrea Di Bucci e Maria Angelaccio,le giovani promesse dello sci club di Capracotta, sulle piste del Pianoro di Campitelli C’è grande attesa negli ambienti dello sci nordico in vista dei prossimi campionati italiani di sci di fondo, Under 18 – 20 – 23 e della Coppa Italia Senior, in programma nel fine settimana del 16 e 17 gennaio 2021 ad Alfedena, centro montano dell’Alto Sangro.

Per la prima volta la Federazione Italiana degli Sport Invernali ha scelto l’Abruzzo per le gare di cartellone, riconoscendo nelle piste da sci del Pianoro di Campitelli (mt.1441) i tracciati tecnici ideali sui quali si sfideranno con gambe, braccia e fiato, 270 atleti appartenenti ai 13 Comitati Regionali (Alpi occidentali – Valle d’Aosta – Alpi Centrali – Trentino – Alto Adige – Veneto – Friuli – Emilia Romagna – Lazio – Abruzzo – Molise – Calabria e Lucania – Sicilia) ed ai Gruppi sportivi di Esercito, Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza.

A difendere i colori del Comitato Molisano vi saranno due atleti capracottesi con alle spalle risultati di tutto rispetto, nonostante la giovane età; sono Andrea Di Bucci (classe 2005) e Maria Angelaccio (classe 2004), in forza allo Sci Club di Capracotta. “Di Bucci è uno sciatore promettente cresciuto sull’anello di Prato Gentile, che predilige la marcia in montagna e gli allenamenti in bicicletta”, osserva il loro tecnico e presidente dello sci Club altomolisano, Oreste D’Andrea.

ANDREA DI BUCCI

“Angelaccio – invece precisa il tecnico – nutre una grande passione anche per lo skiroll, infatti si allena tutti i giorni e non si dà mai per vinta”. 1 – Entrambi sono considerati gli astri nascenti del fondo in Molise. Lo staff dello sci club di Capracotta esprime ottimismo sulle prestazioni che gli atleti dovranno affrontare sui difficili anelli del pianoro, lunghi rispettivamente 2500 metri e 3,7 chilometri.

MARIA ANGELACCIO

E non sono escluse delle sorprese. Alla cerimonia d’apertura dei campionati presenzieranno i vertici della FISI e le massime autorità locali. Il via alle gare è stato affidato a due vecchie glorie dello sci nazionale: i fondisti Pietro Piller Cottrer, campione del mondo nel 2005 di “tecnica libera” in Germania; e Gabriella Paruzzi, vincitrice di una Coppa del Mondo e detentrice di un oro olimpico.

Nelle ultime ore le abbondanti nevicate hanno fatto registrare il livello dell’asticella ad oltre un metro e mezzo dal suolo sui campi di gara. Grazie alla rodata macchina organizzativa messa in moto dallo Sci Club di Alfedena, in sinergia con il Comune di Alfedena ed i volontari della Protezione Civile locale (sul Pianoro sarà disponibile la connessione Wifi alla rete), le gare si svolgeranno in piena sicurezza e con il rigoroso rispetto delle disposizioni anticovid.

Non è prevista dunque la presenza del pubblico. Ed in tal senso le forze dell’ordine consentiranno l’accesso al polo sciistico solamente al personale autorizzato e munito di pass. Fabrizio Fusco – responsabile ufficio stampa Cell. 347.5138252